Cerca nel quotidiano:


Da sabato 23 la Settimana Velica e il Villaggio alla Terrazza. Il programma

Il presidente della Regione, Eugenio Giani: "Anche questo è un segno importante di ripresa. Nei prossimi giorni Livorno sarà la capitale mondiale della vela. La Regione, con convinzione, ha collaborato con l'Accademia navale e con il Comune di Livorno alla realizzazione di questo evento"

Giovedì 21 Aprile 2022 — 16:45

Mediagallery

Si è svolta la mattina di giovedì 21 aprile la conferenza stampa di presentazione della Settimana Velica Internazionale Accademia Navale e Città di Livorno 2022 (foto principale di Giampaolo Biagi tratta dal sito del Comune di Livorno). Presenti il sindaco di Livorno Luca Salvetti, l’Ammiraglio comandante dell’Accademia Flavio Biaggi e il Presidente dei circoli velici Andrea Mazzoni.  Clicca QUI per consultare il programma. “È stato il presidente della Repubblica Sandro Pertini ad inaugurare la prima edizione di quello che fu il Trofeo Accademia Navale – spiega il sindaco Luca Salvetti – ora Settimana Velica internazionale, nel 1981. Da quel momento è iniziata una storia straordinaria che ha portato la manifestazione a diventare un punto di riferimento nel panorama della vela internazionale. Per questo 2022 l’Accademia Navale ha fatto un grande lavoro e l’Amministrazione Comunale altrettanto. Siamo di nuovo a dimostrare che Livorno ha due strade da percorrere nel proprio rilancio dal punto di vista turistico-culturale e sportivo: quella di creare eventi nuovi, di avere idee e lanciarle, e dall’altra parte recuperare ciò che non era stato più valorizzato. La Settimana Velica, e prima di quella il Tan, fanno parte di questo secondo percorso e per attuarlo è necessario investire. Lo ha fatto l’Accademia Navale in maniera importante e lo ha fatto anche l’Amministrazione Comunale attraverso la Fondazione Lem con l’organizzazione del Villaggio Sportivo alla Terrazza Mascagni, che dal 23 aprile al primo maggio diventerà il fulcro del dopo regate. Il programma è ampio e curato con spettacoli, proposte ludico-didattiche, commerciali e food di qualità. È una ripartenza anche per il villaggio e per questo siamo stati molto attenti a legarlo all’aspetto marinaresco, creando un prodotto di qualità per la città di Livorno e per presentarsi al resto del mondo con un biglietto da visita legato alla vela”.

Prende il via sabato 23 aprile la Settimana Velica Internazionale 2022. Lo fa con l’inaugurazione del Villaggio SVI allestito dalla Fondazione Lem – Livorno Euro Mediterranea, incaricata dall’ Amministrazione comunale, in accordo con l’Accademia Navale, di recuperare e rilanciare quella che negli anni era diventata una tradizionale presenza durante i giorni di regate. E proprio per dargli nuova visibilità la collocazione del Villaggio si rinnova, trovando posto nella splendida cornice architettonica della Terrazza Mascagni e guadagnandosi come sfondo il mare dove si svolgeranno molte delle regate organizzate dal Comitato dei circoli velici cittadini. Il Villaggio è stato disegnato per essere un’area aggregativa, promozionale, culturale e di intrattenimento rivolta a equipaggi, cittadini e turisti. Esso rappresenta infatti per Comune e Accademia Navale uno strumento di valore per rilanciare il tradizionale rapporto tra Livorno e la manifestazione. Proprio per questo, sarà un luogo in cui livornesi – e non – potranno riscoprire il rapporto con l’Accademia Navale. Questa è tradizionalmente parte integrante del tessuto urbanistico della città fin dalla sua fondazione nel 1881 e costituisce, dal punto di vista storico-culturale e architettonico, un valore aggiunto anche per il turismo, essendo automaticamente collegata all’immagine della città. Nei nove giorni dell’evento, all’interno dell’area attrezzata si alterneranno proposte di carattere ludico-didattico, promozionale, sportivo e di spettacolo dislocate in aree differenziate. Accanto a quelle destinate alle istituzioni coinvolte, ci saranno infatti quelle dedicate all’hospitality e alle premiazioni, al coinvolgimento delle scuole, al food di qualità, alla proposta commerciale e all’intrattenimento, che si avvarrà di un’arena attrezzata con palco e duecento posti a sedere.

Ad inaugurare il Villaggio e la manifestazione sarà, sabato 23 alle 17.30, la Fanfara dell’Accademia Navale, che tornerà ad esibirsi il giorno successivo, domenica 24 alle 21.30. Quotidianamente verranno montate e rilanciate su maxischermo le immagini relative alle regate del giorno precedente. Per quattro giorni, dal 26 al 29 aprile, diciotto classi delle scuole elementari parteciperanno ad attività ad hoc ideate e gestite da Accademia Navale e Acquario di Livorno in collaborazione con il Comune. Si va dal Riconoscimento stellare all’Arte marinaresca dei nodi, dalla ricostruzione della filiera della pesca sostenibile alla preparazione del Cacciucco, fino alla possibilità di salire su un simulatore Optimist. La Fondazione Goldoni ha avuto il compito di organizzare uno speciale evento rivolto alle scuole superiori: il Music Wave Village, iniziativa di coinvolgimento di gruppi e cantautori in erba abbastanza coraggiosi da decidere di salire sul palco del Villaggio SVI 2022. Dal 23 aprile al 1° maggio, tutti i pomeriggi alle 16.15. Tutte le sere, dalle 21.30 in poi, sarà invece in scena una parte di artisti livornesi tra i più noti, messi insieme da Claudio Marmugi per dare un tocco di leggerezza al fine giornata: dal duo Emiliano Geppetti &Carlo Bosco a Marco Conte, da Consalvo Noberini al duo Elisa Arcamone &Emmanuele Modestino, da Zerbo al trio Cesca-Pasqui-Marmugi fino ai Trenta corde. Sempre in serale, un appuntamento a parte è quello con Karima, che il 29 aprile alle 21.00 tornerà ad esibirsi nella sua Livorno con “No filter”. Infine, le due performance tardo pomeridiane: il monologo dal titolo “Boe” di Fabio Vannozzi (lunedì 25 alle 19.00) e la “lezione aperta” di Lamberto Giannini & Major Von Frinzius con il loro “Down per un giorno” (sabato 30 alle 19.30). Spazio anche alla presentazione di due libri in tema con la manifestazioneFari della Toscana e della Liguria di Elisabetta Arrighi, foto di Biancamaria Monticelli (domenica 24 alle 18.30) e Note di tattica e strategia del laserista olimpico 2026 Francesco Marrai (sabato 30 alle 18.30). Infine, domenica 24 dalle 17.00 in poi, gli appassionati di auto d’epoca potranno ritrovarsi proprio alla Terrazza Mascagni per la mostra d’auto della Piombino-Livorno, rievocazione storica della prima corsa motoristica della Toscana con auto antecedenti al 1918. E per chi se la perdesse, ci sarà modo di rimediare sabato 30 dalle 15.00 alle 18.00 con la mostra d’auto storiche della ASD Autostoriche Empoli. Il palco del Villaggio ospiterà anche premiazioni delle regate e sarà aperto all’happy hour tutti i giorni dalle 19.30 alle 21.00 nell’area food allestita fronte mare e accessibile anche per l’ora di cena.

La Fondazione Lem – Livorno Euro Mediterranea nasce per promuovere e qualificare turisticamente la destinazione Livorno attraverso azioni di governance e pianificazione dell’offerta territoriale. La Fondazione procede anche all’organizzazione a fini turistici di grandi eventi (ad esempio Effetto Venezia) per conto del Comune di Livorno, che ne è socio fondatore e principale finanziatore. Per raggiungere i suoi obiettivi essa si è configurata come una fondazione in partecipazione senza scopo di lucro aperta all’inclusione di soci privati. Presidente della fondazione è il sindaco.

La soddisfazione di Giani – “È con grande soddisfazione che saluto il ritorno della Settimana Velica internazionale Accademia navale e Città di Livorno dopo l’interruzione dovuta al Covid-19. Anche questo è un segno importante di ripresa. Nei prossimi giorni Livorno sarà la capitale mondiale della vela. La Regione, con convinzione, ha collaborato con l’Accademia navale e con il Comune di Livorno alla realizzazione di questo evento”.

Così il presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani, commenta la presentazione della Settimana Velica Accademia Navale e Città di Livorno che si svolgerà nelle acque della città dei Quattro mori dal 23 aprile al 1° maggio. La presentazione della manifestazione è avvenuta quest’oggi, giovedì 21 aprile, nei locali dell’Accademia. “Si tratta di un importante appuntamento nel panorama delle regate di rango nazionale ed internazionale – precisa il presidente Giani- Numerose sono le attività previste da questa edizione che segna la ripartenza dopo il periodo di restrizioni dovute all’emergenza sanitaria”. La Settimana velica internazionale Accademia navale e Città di Livorno, alla quinta edizione, trae le proprie origini nel Trofeo velico Accademia navale e Città di Livorno (TAN) la cui prima edizione venne svolta nel 1981 in occasione del centenario dell’Accademia navale. La Regione Toscana è tra gli enti che hanno fornito la propria collaborazione e il proprio supporto.

Riproduzione riservata ©