Cerca nel quotidiano:

Condividi:

A Villa Trossi torna il vernacolo con “Li spiriti in casa della pizzi’ata”

Mercoledì 10 Agosto 2022 — 08:27

Giovedì 11 agosto alle 21,30, nella splendida cornice di Villa Trossi (via Ravizza, 76) torna il teatro popolare a cura delle Compagnie Livornesi Riunite con una divertentissima commedia in vernacolo livornese dal titolo: “Li spiriti in casa della pizzi’ata”

Giovedì 11 agosto alle 21,30, nella splendida cornice di Villa Trossi (via Ravizza, 76) torna il teatro popolare a cura delle Compagnie Livornesi Riunite con una divertentissima commedia in vernacolo livornese dal titolo: “Li spiriti in casa della pizzi’ata”, commedia in un atto di Beppe Orlandi e Gigi Benigni rappresentata la prima volta al Teatro San Marco di Livorno nel 1935. Questa comicissima commedia veniva abbinata alla più celebre “Ribotta a Montinero” del 1929 in quanto era composta inizialmente da due atti. Troviamo le classiche maschere del teatro vernacolare livornese create dall’arte di Beppe Orlandi come la pillaccherona Palmira e la vecchia Corinna detta la Pizzi‟ata. Protagonisti Aldo Corsi nel ruolo di Corinna detta la Pizzi’ata, Alessio Nencioni nel ruolo di Palmira immancabile pillacherona, Elisabetta Macchia la nuora Elvira, Annarosa Bechelli la sorella zittella Argia detta “ Dico”, Sandro Andreini nel ruolo del marito Arcibiade ,  Franco Bocci Ghighero e Gabriele Nuterini Pioviscola. Direzione musicale Stefania Casu. Nel corso della serata verrà consegnato il premio Vernacolo Livornese, giunto alla XI° edizione, al regista Beppe Ranucci che per decenni ha curato le più importanti regie delle commedie di Orlandi insieme alla figlia Lia Orlandi Favilla. Seguirà la consegna del premio Beppe Orlandi all’attore Piero Paoli colonna del teatro vernacolare livornese e il premio Tina Andrey all’attore Massimiliano Bardocci.
Seguiranno altri celebri scenette in vernacolo di Beppe Orlandi come ir’ Briao, la parodia di Cavalleria Rusticana e All’Ospidale con la partecipazione di Marco Chiappini e Stefano Valdiserri. Divertimento assicurato.

Condividi:

Riproduzione riservata ©