Cerca nel quotidiano:


Al Teatro della Brigata “Prima che si alzi la bacchetta”

Dopo aver debuttato all’interno del Festival Con-fusione 2021, lo spettacolo “Prima che si alzi la bacchetta” va in scena per la prima volta al Teatro della Brigata (via Brigata Garibaldi 4b)

Martedì 1 Marzo 2022 — 10:45

Mediagallery

Dopo aver debuttato all’interno del Festival Con-fusione 2021, lo spettacolo “Prima che si alzi la bacchetta” (spettacolo consigliato a partire dagli 8 anni) va in scena per la prima volta al Teatro della Brigata (via Brigata Garibaldi 4b) all’interno della rassegna Teatri di Confine, realizzata da Fondazione Toscana Spettacolo Onlus e Comune di Livorno in collaborazione con Nuovo Teatro delle Commedie e Teatro della Brigata.

Liberamente ispirato al romanzo autobiografico “Si inginocchi la più piccina”, nella giornata di domenica 6 marzo alle ore 17:30 lo spettacolo vedrà Lisa Mignacca (ex allieva del Teatro della Brigata) portare in scena le avventure che la giovane Emi Mascagni ha vissuto in compagnia del padre, il noto compositore che, descritto con affettuoso labronico tratto, si trasferisce insieme alla figlia nella scintillante Parigi di inizio Novecento per scrivere la sua nuova opera musicale. Lo spettacolo, scritto da Ilaria Di Luca e Susanna Belleggia sotto forma di monologo, ha lo scopo di avvicinare il pubblico dei più piccoli a Pietro Mascagni, facendo emergere la sua figura e la sua musica dalla relazione padre-figlia ed esplorando l’universo femminile di una ragazza alla ricerca della propria identità nonostante le imponenti figure che la circondano.

In accordo con le normative anti covid per poter partecipare allo spettacolo, per i maggiori di 12 anni è necessario esibire il Green pass rafforzato e indossare una mascherina Ffp2.

Prenotazione obbligatoria. Per informazioni e prenotazioni scrivere a [email protected] o chiamare al numero 327/8844341

Riproduzione riservata ©