Cerca nel quotidiano:


Al via al Laboratorio Filosofico Teatrale al Vertigo

Condotto da Alessio Pianigiani per la parte attoriale, con testi di Alessandro Rizzacasa, il laboratorio si propone di lavorare su testi della tradizione filosofica per farne emergere il loro pieno significato

Domenica 11 Luglio 2021 — 12:32

Mediagallery

Al via lunedì 19 luglio il Laboratorio Filosofico Teatrale da un’idea di Teatro Vertigo e Città filosofica.
Condotto da Alessio Pianigiani per la parte attoriale, con testi di Alessandro Rizzacasa, il laboratorio si propone di lavorare su testi della tradizione filosofica per farne emergere il loro pieno significato. Fuori dalla parola letta, nell’orizzonte della parola detta, udita: che prende il corpo del suono, viene caricata sulle spalle dalla voce umana, la nostra voce che sorregge e conduce a noi, per noi, la pienezza del suo senso. Parmenide, Platone, Nietzsche, Spinoza, Kant, Pascal, Kierkegaard, Schopenhauer, Croce, secondo la parola scenica e teatrale.

In tutto il laboratorio sarà costituito da 16 incontri e si svolgerà in due parti di 8 incontri ciascuno, due alla settimana, il lunedì e il mercoledì (dalle ore 19.30 alle 21) al Teatro Vertigo (via del Pallone, 2) a Livorno. Il locale è climatizzato. Ci sarà poi una pausa e il laboratorio ripartirà lunedì 6 settembre (fino al 29 settembre) di nuovo con 8 incontri.

Alessio Pianigiani è un attore, regista e insegnante della Scuola di arti sceniche “Enzina Conte” di Livorno, oggi diretta da Marco Conte. È stato allievo e collaboratore del regista Alessio Pizzech e si è perfezionato nel corso degli anni con Giancarlo Giannini, Michele Placido e Gabriele Muccino.

Alessandro Rizzacasa Alessandro Rizzacasa è nato a Livorno nel 1960. È laureato in filosofia medievale. Si occupa da oltre un decennio di Philosophy for children/community. È cofondatore dell’associazione “Città filosofica” di cui è presidente dal 2017. Ha insegnato per molti anni nella scuola primaria. Attualmente è docente di filosofia e storia presso il liceo “E. Fermi” di Cecina.Le iscrizioni potranno essere effettuate alla segreteria del Teatro Vertigo, la sera del primo appuntamento (19 luglio, mezz’ora prima dell’inizio del laboratorio).

Il numero minimo di iscritti sarà 8, il massimo sarà 15 ed è necessaria la preiscrizione inviando una mail all’indirizzo [email protected] entro e non oltre il 18 luglio. Nella mail dovrà essere indicato il nome, cognome e un eventuale indirizzo mail alternativo. Gradito, ma non obbligatorio, un recapito telefonico.

L’accesso è garantito dall’ordine di arrivo delle mail di preiscrizione.

Per ulteriori informazioni e costi scrivere a [email protected]

www.teatrovertigo.it

Riproduzione riservata ©

CERCHI VISIBILITÀ? CONTATTACI: 1,1 MILIONI DI PAGINE VISTE AL MESE E OLTRE 60.000 ISCRITTI SUI SOCIAL. PER PREVENTIVI HTTPS://WWW.QUILIVORNO.IT/RICHIESTA-PREVENTIVO-BANNER/ OPPURE [email protected]

GRAZIE!