Cerca nel quotidiano:


Deep Festival al via in Fortezza. Il programma

In apertura, lunedì 22 alle 19, mo-wan teatro con Santo e Jonny, Brandi e Crestacci

domenica 21 Luglio 2019 09:43

Mediagallery

Inizierà lunedì 22 luglio dalle 19 alle 24 e oltre, il Deep Festival, festival multidisciplinare organizzato da mowan teatro, in collaborazione con il Nuovo Teatro delle Commedie, negli spazi della Fortezza Vecchia (clicca sul link al pdf in fondo all’articolo per consultare il programma completo dell’evento).
Ad aprire la kermesse lunedì 22 alle 19 mo-wan teatro con Santo e Jonny con i celebri attori Fabrizio Brandi e Michele Crestacci, con la regia di Alessandro Brucioni. ispirato al celebre testo di Samuel Beckett, Aspettando Godot, due poveri cristi se ne stanno su una spiaggia in attesa dell’arrivo di Lui. Nell’attesa si raccontano: le loro speranze, le illusioni, le loro fragilità. Nell’illusione del cambiamento sono destinati a ripetere le loro stanche abitudini quotidiane. Un racconto tragicomico, una storia tra sogno e realtà che narra anche la mancanza di prospettive, la ricerca di un senso.

Primo appuntamento poi alle 20, nella Quadratura dei Pisani per la sezione Eden, la presentazione del libro Anna Maria Berti e Francesca Garbarini – L’uomo con tre mani. Storie di corpi e di identità, edito da Il Mulino, presentato da Nicola Artico.

La serata proseguirà alle 21.30 con la proiezione del film, in collaborazione con Kinoglaz – Sguardi in Fortezza, “Il ragazzo più felice del mondo” regia Gianni Pacinotti (Gipi), film, presentato nella sezione Sconfini della 75° Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia.

A chiudere alle 22.30 saranno Paolo Hendel, Riccardo Goretti e Andrea Kaemmerle, in Toscanacci, un trio teatrale proposto da Guascone teatro che ci pororranno scoppiettante e irriverente  viaggio nella sagacia toscana, inaugurata da Boccaccio, Collodi, Malaparte, Bianciardi.

Martedì 23 Martedì 23 il festival prosegue con una seconda replica dello spettacolo Santo e Jonny alle ore 19, alle ore 20 per la sezione Eden presentazione del libro di Bobo Rondelli “Cos’hai da guardare’” con la presentazione della giornalista Eva Giovannini, alle 21.00 Hello I’m Jacket della compagnia Dimitri Canessa uno spettacolo pluripremiato in diversi festival irriverente e provocatorio, alle 22.00 chiuderà la giornata il concerto dei Jackie-o’s Farm che presenteranno il loro nuovo album.nvece il festival proseguirà con una seconda replica dello spettacolo Santo e Jonny alle ore19, alle ore 20 per la sezione Eden presentazione del libro di Bobo Rondelli “Cos’hai daguardare’” con la presentazione della giornalista Eva Giovannini, alle 21.00 Hello I’m Jacket della compagnia Dimitri Canessa uno spettacolo pluripremiato in diversi festival irriverente e provocatorio, alle 22.00 chiuderà la giornata il concerto dei Jackie-o’s Farm che presenteranno il loro nuovo album.

Il Deep festival nasce dalla volontà di mo-wan teatro e dal Nuovo Teatro delle Commedie, con l’intenzione di diventare un appuntamento fisso per le arti dello spettacolo dal vivo, un festival multidisciplinare che arricchisce le proposte culturali sul territorio. Un cantiere culturale dove si intrecciano il teatro, la danza, la musica, il cinema e la letteratura. Una proposta a 360° nella suggestiva cornice della Fortezza Vecchia che sostiene forme nuove della ricerca teatrale, della danza d’autore e dell’innovazione musicale, che coniuga le forme artistiche contemporanee con la tradizione. Un festival che promuove confronti tra importanti realtà professionali nazionali e alcune delle più interessanti realtà del territorio, che promuove le culture e le arti dello spettacolo e la loro diffusione. Vede la collaborazione per la sua realizzazione di tutte le più importanti realtà e istituzioni culturali del territorio: la Regione Toscana, il Comune di Livorno, l’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Settentrionale, la Fondazione Goldoni, Menicagli Pianoforti, Sillabe Editore, RAT, Support local Circolino, Kinoglaz e Nido del Cuculo – Sguardi in Fortezza.

Inoltre quest’anno, il Deep festival segna una nuova importante collaborazione con il Festival Eden dedicato alla letteratura e che solitamente veniva svolto in Terrazza Mascagni, questo per arricchire e concentrare i momenti dedicati alla letteratura e agli incontri insieme alle altre arti che animeranno il Deep e avere la possibilità di ampliare le offerte e le opportunità per un pubblico più ampio ed eterogeneo interessato a più eventi in unica serata.

Riproduzione riservata ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.