Cerca nel quotidiano:

Condividi:

Al via la mostra di Diego Piccaluga “…E comunque tutto cambia”

Venerdì 10 Giugno 2022 — 08:02

Inaugurazione giovedì 16 giugno (ore 17), Oratorio di San Rocco, Crespina (PI). Promossa dall'Associazione Odeporica e con il patrocinio del Comune di Crespina

Sono passati quasi tre anni dalla sua ultima personale, si è vissuto la pandemia, il vuoto, l’assenza di arte e di scambio, ma la creatività non la puoi imprigionare e l’artista Diego Piccaluga non si è mai fermato e torna con una nuova esposizione personale: le sue opere saranno ospitate nell’Oratorio di San Rocco (Via San Rocco, 4) a Crespina (PI).

L’inaugurazione della mostra di scultura installazione, dal titolo “…E comunque tutto cambia”, promossa dall’Associazione Odeporica, si svolgerà giovedì 16 giugno (ore 17) e vanta del patrocinio gratuito del Comune di Crespina.

Crediamo che la cultura in tutte le sue forme ed i luoghi che la custodiscono siano un bene essenziale per l’intera comunità ed un mezzo fondamentale per la promozione delle bellezze del nostro territorio” -dichiara l’assessore alla Cultura Simona Sopranzi- “abbiamo quindi accolto favorevolmente la proposta dell’Associazione Odeporica di realizzare delle esposizioni negli oratori comunali perché sposa perfettamente entrambe queste finalità. Ringraziamo l’autore Piccaluga per aver scelto l’Oratorio di San Rocco per esporre le sue creazioni che, rappresentano senza dubbio un’occasione per i visitatori, di interazione tra natura e arte“.

L’esposizione comprende pietre recuperate nei ruscelli vicino alla sua abitazione di Parlascio, da Piccaluga rivisitate, prendendo spunto dalle “Metamorfosi di Ovidio”, parti di rami su cui l’artista ha inserito parole sui suoi sentimenti nei confronti degli alberi, e sempre di alberi, impronte su carta e cucite su tela.

Il mio intento è indirizzare il fruitore verso immagini attinenti la natura” -spiega Diego Piccaluga- “Immagini viste come attraverso una lente d’ingrandimento, e cioè più focalizzate verso alcuni aspetti che potrebbero sfuggire a uno sguardo d’insieme, a una visione più vasta della natura. Nella mia vita la natura è una parte fondamentale“.

Nato a Genova nel 1955, vive e lavora a Parlascio (frazione di Casciana Terme-Lari, in provincia di Pisa). Ha all’attivo vent’anni di mostre in giro per l’Italia, tra personali e collettive. Al momento, oltre la fotografia, pratica differenti modi di espressione, OCP (oggetti creativi policromi): con istallazione, scultura e immagini in acrilico su carta. Nell’autunno del 2019 ricordiamo la sua personale “Luce-Light” alla TST Art Gallery, una serie di opere in cui l’artista poneva l’attenzione sulla bellezza e sull’attrazione che esercita la luce sull’essere umano.

La mostra, ad ingresso gratuito, sarà visitabile fino al 3 luglio con i seguenti orari: giovedì, venerdì e sabato dalle 16 alle 20. Domenica 3 luglio, finissage dalle ore 16 alle 20.

Instagram: diegopiccaluga55

https://diegopiccaluga.blogspot.com

Condividi:

Riproduzione riservata ©