Cerca nel quotidiano:


Alla Pinacoteca Servolini “L’Universo in una foglia”

Si inaugura giovedì 5 maggio 2022, alle 17, alla Pinacoteca Comunale Carlo Servolini (Collesalvetti, via Umberto I, n. 63), il Calendario Culturale Primavera/Estate 2022, L’universo in una foglia: proclami e poetiche del Novecento toscano oltre lo Stile

Martedì 3 Maggio 2022 — 18:52

Mediagallery

Si inaugura giovedì 5 maggio 2022, alle 17, alla Pinacoteca Comunale Carlo Servolini (Collesalvetti, via Umberto I, n. 63), il Calendario Culturale Primavera/Estate 2022, L’universo in una foglia: proclami e poetiche del Novecento toscano oltre lo Stile, promosso dal Comune di Collesalvetti, ideato e curato da Francesca Cagianelli, in occasione della mostra “Alberto Caligiani: l’anima caravaggesca del Gruppo Novecentesco Toscano”, promossa dal Comune di Collesalvetti, ideata e curata da Francesca Cagianelli, in collaborazione con gli eredi dell’artista: Marco, Stefano e Paolo Moschi, Carla Pii e Lucia Caligiani (ingresso gratuito, fino al 14 luglio 2022, tutti i giovedì, ore 15.30-18.30 e su prenotazione per piccoli gruppi: 0586.980251/252 e 3926025703).

Programmaticamente intitolato al motto celeberrimo di Ottone Rosai, tra selvaggismo e misticismo, “Raggiungere il sogno sarà arrivare a dipingere l’universo in una foglia” (Ottone Rosai, L’essenziale, in “Il Frontespizio”, aprile 1937, pp. 287-288), il Calendario Primavera /Estate 2022 punta a focalizzare l’attenzione su nuove geografie toscane, laddove la centralità del dimenticato Caligiani si ricompone sotto i riflettori di una compagine artistica variegata quanto vastissima, posizionata tra l’internazionalità di Libero Andreotti e lo strapaese rosaiano, passando per la Pistoia più spiritualista, coordinata da Giovanni Costetti.

Sarà Francesco Bosetti, Professore Ordinario di Diritto Privato presso l’Accademia Navale di Livorno e Visiting Professor presso la Scuola Superiore “S. Anna” di Pisa, perito d’arte presso la Camera della Maremma e del Tirreno, a inaugurare la prestigiosa rassegna colligiana con la conferenza dal titolo Felice Carena – Dyalma Stultus – Augusto Zoboli: sguardi intorno a Alberto Caligiani (5 maggio 2022, ore 17.00), proponendo un suggestivo quanto pionieristico affondo su una triade mai come oggi emblematica di un Novecento toscano germogliato lungo una trama di geografie incrociate: in questo caso il piemontese Felice Carena (Cumiana, 13 agosto 1879 – Venezia, 10 giugno 1966), nominato nel 1924 docente all’Accademia di Belle Arti di Firenze, quindi il triestino Dyalma Stultus (Trieste, 31 ottobre 1901 – Darfo Boario Terme, 24 settembre 1977), trasferitosi a Firenze dapprima nel 1927, e quindi definitivamente, a partire dal 1941, di cui sono recentemente riemerse preziose testimonianze epistolari con Alberto Caligiani, oltre che alcuni esponenti del Novecento toscano quali Felice Carena, Gianni Vagnetti, Alberto Caligiani, Baccio Maria Bacci, Franco Dani, Ennio Pozzi e Primo Conti, e ancora Ettore Cozzani, direttore de “L’Eroica”; infine l’emiliano Augusto Zoboli (Modena, 1894 – Formigine, Modena, 1991), diplomatosi all’Accademia di Belle Arti di Modena, ma residente a Firenze, dove nel 1933 parteciperà alla Intersindacale.

Riproduzione riservata ©