Cerca nel quotidiano:

Condividi:

Alla ricerca del Graal, al Museo di Storia Naturale

Giovedì 30 Giugno 2022 — 16:37

Appuntamento venerdì 1 luglio alle 21 con uno spettacolo a metà tra storia e giallo di e con Stefano Conti, storico e scrittore. Gli eventi di luglio al Museo si aprono con un evento da non perdere! Prenotazione obbligatoria: mail [email protected], tel. 0586/266711-34

Quando si parla di Sacro Graal, la mente va subito ai Templari, e a tutte le innumerevoli leggende, che spesso hanno mescolato tradizione cattolica ad antiche saghe pagane e celtiche, correlate a questo iconico simbolo cristiano, nel quale si dice che Gesù avesse bevuto durante l’ultima cena e che Giuseppe D’Arimatea avesse utilizzato per raccogliere il sangue di Cristo crocifisso. Un simbolo tanto religioso ed esoterico quanto estremamente pop: da Indiana Jones a Lancillotto e Ginevra, il sacro calice è e resta uno dei più affascinanti misteri della storia umana, al quale sono attribuiti inestimabili poteri. Leggenda, mito, fede: in questa sacra coppa perduta si mischiano da sempre moltissimi elementi, conditi con un’aura intrinseca di magia ed esoterismo che hanno fatto di questo calice uno degli oggetti più desiderati della storia. In suo nome, si sono combattute crociate, si sono finanziate spedizioni, si sono fondate cattedrali ed ordini cavallereschi e monastici, spesso tanto potenti e ricchi da suscitare le ire e le vendette della Chiesa stessa. Stefano Conti, storico e scrittore, farà rivivere misteri e curiosità legati alle vicende e ai luoghi di conservazione del Graal attraverso brani estratti dal suo “Seguimi se vuoi”, un romanzo dove i generi letterari si compenetrano, in un mix entusiasmante di giallo e storia, suspence e mistero. Una narrazione coinvolgente che intreccia abilmente fatti storici e vicende romanzate verso un trionfo tutto al femminile, dove la religione diventa il corollario per un intricato gioco di potere… Insomma, una serata avvincente all’insegna dell’emozione e del mistero. Nella splendida cornice del Parco dei Platani, uno spettacolo unico che saprà condurre lo spettatore attraverso un mistero che si perde nella notte dei tempi, ma che rimane sempre attuale e modernissimo…

Vi aspettiamo da protagonisti… Seguiteci, se volete!

Ingresso € 10 – prenotazione obbligatoria

Per informazioni e prenotazioni:

Segreteria del Museo

[email protected]

tel. 0586/266711-34

lun – mer – ven ore 9-13

mar – gio – sab ore 9-13 e 15-18

domenica ore 15-18

Condividi:

Riproduzione riservata ©