Cerca nel quotidiano:


AperiOpera in Fortezza, il bis di Diana Viorela

Lunedì 20 settembre alle 19, la Quadratura dei Pisani (in caso di maltempo lo spettacolo si svolgerà nella deliziosa Sala Ferretti), ospiterà per la seconda volta il mezzosoprano Diana Viorela

Domenica 19 Settembre 2021 — 22:27

Mediagallery

Lunedì 20 settembre con inizio alle 19, altro appuntamento con AperiOpera in Fortezza, la rassegna lirica organizzata dall’Associazione Isabeau che sta riscuotendo un successo di pubblico superiore ad ogni aspettativa. La Quadratura dei Pisani (in caso di maltempo lo spettacolo si svolgerà nella deliziosa Sala Ferretti), ospiterà per la seconda volta il mezzosoprano Diana Viorela (clicca sul link in fondo all’articolo per consultare il programma completo della serata).
Rumena di nascita ma livornese di adozione, è rimasta per anni legata al famoso soprano Lucia Stanescu, presenterà brani tratti da Carmen,  “Chanson Bohème” e “En va in, pour éviter les réponses amères”, Saint Saëns, la struggente “Mon coeur s’ouvre à ta voix”, e altre arie tratte dal repertorio rossiniano e verdiano.
Il programma sarà completato dai brani solistitci interpretati dal factotum di questa iniziativa, il pianista Gianni Cigna tra cui il famoso adagio dalla Patetica di Ludwig van Beethoven.

Diana Viorela ha iniziato gli studi di pianoforte all’età di sette anni e continuato con lo studio del canto alla Facoltà di Musica di Constanta. Vincitrice di premi in concorsi nazionali si stabilisce in Italia nel 2007. Ha debuttato nel ruolo di Mamma Lucia al Teatro Sociale di Mantova e, nel marzo 2017, risulta vincitrice a Firenze del Premio Rossini al Concorso “Italian Opera Florence”. Tra i ruoli interpretati, Maddalena nel Rigoletto al Teatro Romano di Benevento e al Teatro dell’Opera di Timisoara; ha inoltre preso parte a “Le Nozze di Figaro” al Teatro Goldoni di Livorno nel ruolo di Cherubino e in quello di Suzuki nell’opera Madama Butterfly a Pisa.
L’ingresso al concerto, inserito nella rassegna AperiOpera, organizzata dalla Associazione Isabeau, e che sta riscuotendo notevole successo, è libero ma, vista la disponibilità limitata dei posti, è consigliabile la prenotazione al 335/6434676.

Riproduzione riservata ©