Cerca nel quotidiano:


“Arte a Livorno”, il nuovo numero dedicato al Gruppo Labronico

Il ricco numero presenta al suo interno uno "Speciale" di 32 pagine interamente dedicate alla storia del Gruppo Labronico, partendo dai Maestri Soci Fondatori

Lunedì 14 Dicembre 2020 — 19:42

Mediagallery

E’ dedicato al centenario (1920-2020) della nascita del Gruppo Labronico la copertina del nuovo numero della rivista Arte a Livorno e oltre confine, giunta al suo 22° anno di vita, e divenuta l’unica rivista d’arte ufficiale della città di Livorno e della sua provincia.
Il ricco numero presenta al suo interno uno “Speciale” di 32 pagine interamente dedicate alla storia del Gruppo Labronico, partendo dai Maestri Soci Fondatori (Adriano Baracchini Caputi , Beppe Guzzi, Ulvi Liegi, Giovanni March, Corrado Michelozzi. Plinio Nomellini, Renato Natali, Gastone Razzaguta, Renuccio Renucci, Gino Romiti, Ferruccio Rontini, Cesare Tarrini, Alberto Zampieri, Giovanni Zannacchini ), ed ai suoi Soci Cultori ( Enrico Bacci, Maurizio Bini, Stefano Bottosso, Franco Campana, Stefano Ciaponi, Franco Mauro Franchi, David Giroldini, Paolo Grigò, Massimo Lomi, Fiorenzo Luperini, Pier Paolo Macchia, Marco Manzella, Nilo Morelli, Paolo Nuti, Piero Pastacaldi, Piera Pieri, Stefano Pilato, Gianfranco Pogni, Gabriella Ulivieri, Alessio Vaccari, Laura Venturi, Agostino Veroni ). Un interessante articolo su Edoardo Toso, indimenticato Socio Amatore del Gruppo.
Ampio servizio sulla figura artistica di Mario Puccini, scomparso nel 1920 e al quale gli artisti livornesi resero omaggio facendo nascere cento anni fa il Gruppo Labronico.
Modigliani e l’avventura di Montparnasse, il successo della mostra che ha rilanciato la città di Livorno.
La visione del paesaggio in Voltolino Fontani tra espressionismo e onirico, il successo della mostra nel centenario dalla nascita, alla Banca di Credito Cooperativo di Castagneto Carducci , nella sede di Rappresentanza a Livorno.
L’Arte al servizio della Carità , con l’iniziativa culturale a favore della Caritas.
Le mostre in programma sempre nel polo espositivo della Banca, che vedranno protagonisti Raffaele De Rosa ( Si racconta…) e Mario Petri ( Dipinti e grafiche di un figurativo moderno).
Arti visive a Livorno dal 1989 al 2020 con il successo di”Progressiva”.
“Vissi d’arte” Cento capolavori dalle collezioni Della Ragione e Iannaccone al Museo della Città di Livorno.
Ritratti, sogni della Belle époque e luce mediterranea nell’arte di Vittorio Corcos a Bologna.
Mario Madiai – “Tracce di memoria” , la mostra promossa da Fondazione Livorno Arte e Cultura in collaborazione con Comune di Livorno , a cura di Giorgio Bacci.
Dalla Macchia verso la Scuola Labronica, i protagonisti, i luoghi, gli eventi della pittura tra l’800 e il 900’’, una mostra ed un’opera editoriale (cofanetto di due volumi) dacollezionare.
Fabio Leonardi con la mostra “Il mio mare” alla Galleria Athena di Livorno
La storia di Dario Ballantini, il successo della mostra a Livorno.
L’omaggio della Galleria Chiellini di Livorno a Giorgio Luxardo, con il primo catalogo dedicato alle opere del compianto pittore livornese.
Il ricordo delle artiste Rossana Parenti e Gabriella Ulivieri scomparse in questo 2020.
L’arte sotto il cielo, la mostra presentata da Fabrizio Biagiotti.
Gli eventi estivi con gli artisti Biagio Chiesi e Claudio Calvetti.
Ildocufilm di Amasi Damiani su “Giobatta Lepori poeta pittore”
La mostra dedicata alla pittura labronica alla Galleria Chiellini di Livorno
Gli artisti Soci di Arte a Livorno ( Alessandro Bianchi, Anna Maria Acone, Furio Allori, Renato Bisso, Biagio Chiesi, Franco Campana, Giobatta Lepori, Ingrid Kuris, Cinzia Mazzoni, Arturo Molinari, Maria Matti Mathi’, Nilo Morelli,Gianfranco Pogni, Alessandro Nicoletti, Frank Paradisi, Mario Petri).
Il numero si completa con il redazionale del Direttore Editoriale Mauro Barbieri “La cultura al tempo del Covid”.

Riproduzione riservata ©