Cerca nel quotidiano:


Aspettando Scenari di Quartiere, ecco “Circolino Tour”. Il programma

Quattro appuntamenti, tutti i venerdì di maggio con inizio alle 19,30: è l’anteprima della VII Edizione di Scenari di Quartiere il Festival di Teatro di narrazione organizzato da Fondazione Teatro Goldoni e dal Comune di Livorno con la direzione artistica di Marco Leone e Fabrizio Brandi

Martedì 26 Aprile 2022 — 18:35

Mediagallery

Quattro appuntamenti, tutti i venerdì di maggio con inizio alle 19,30: è l’anteprima della VII Edizione di Scenari di Quartiere il Festival di Teatro di narrazione organizzato da Fondazione Teatro Goldoni e dal Comune di Livorno con la direzione artistica di Marco Leone e Fabrizio Brandi.
“Se già nelle precedenti edizioni siamo approdati negli appartamenti, nei giardini privati, nelle terrazze condominiali – dichiarano gli organizzatori del Festival – quest’anno abbiamo scelto i circoli Arci della città, spazi di aggregazione sociale e culturale da sempre attivi nel territorio, per portare le storie e la memoria sempre più vicino alla gente”.

Questi gli appuntamenti:

Venerdì 6 maggio Circolo Arci Collinaia -via Grotta delle Fate- Michele Crestacci in Mascagni
L’attore labronico, affascinerà il pubblico con il suo monologo sul grande compositore livornese Mascagni. Coprodotto con mo-wan teatro, con la regia di Alessandro Brucioni, ‘Mascagni’ è uno spettacolo di narrazione in cui si racconta con uno stile comico e drammatico la storia personale e artistica di Pietro Mascagni, restituendo il complesso ritratto di un uomo reso celebre in tutto il mondo per le sue composizioni.

Venerdì 13 maggio San Jacopo Circolo A. Di Sorco – Via san Jacopo in Acquaviva- Silvia Lemmi in Il lutto ti fa bella. Questo spettacolo nato a seguito di una reale perdita, vede l’autrice ed interprete alle prese con uno degli eventi della vita che ci rende tutti protagonisti. La sua carriera dedicata al teatro e alla formazione attoriale, in questo difficile e particolare circostanza, le ha offerto gli strumenti per fare della sua personale esperienza un momento di condivisione e riflessione genuina e stimolante ma soprattutto vitale. Il Teatro si conferma sia come momento vivificante sia come spazio protetto dove il rito assolve alla sua antica funzione di creare un legame di mutuo scambio tra chi offre una storia e chi la riceve.

Venerdì 20 maggio Circolo Colline L. Norfini -via di Salviano- Luca Barsottelli in Filippo Vostro
Filippo Vostro è uno spettacolo di narrazione per un attore, in cui le voci di quattro personaggi si intrecciano per dar vita ad una storia. Attraverso le lettere scritte dal fronte e le testimonianze di tre familiari, la narrazione ricostruisce una storia di famiglia e la storia di una drammatica vicenda nazionale: la campagna di Russia.

Venerdì 27 maggio Circolo Arena Astra -piazza luigi Orlando- Marco Azzurrini in Dante va alla Guerra.
Nell’anno delle celebrazioni dantesche, vogliamo invece raccontare la storia di un altro Dante, non l’Alighieri, ma tale Dante Fiorentini nato a Orciano Pisano. Dante, partecipò da soldato semplice a tutte le varie fasi della seconda guerra mondiale: alla Campagna di Grecia partendo per l’Albania, poi in Francia infine alla “guerra d’Africa” dove fu fatto prigioniero e trasferito in Scozia,  ma nella sua guerra il nostro Dante, non incontrò né un morto, né un ferito, incontrò la fame, a volte la sete e i pidocchi.
Ebbe invece ben presenti le contraddizioni umane, l’assurdità di quella guerra, come di tutte le guerre, il legame fraterno coi suoi compagni, una stima che lo accompagnò sempre, aldilà del grado che ebbe.

Prenotazione obbligatoria 5€ acquistabile solo on line  a partire da giovedì 28 aprile alle ore 16 su www.scenaridiquartiere.it

Riproduzione riservata ©