Cerca nel quotidiano:


Centro Artistico “Il Grattacielo”, via alla stagione autunnale

Ad aprire la stagione sarà l'attore toscano Alessandro Benvenuti. L'assessore Lenzi: "Livorno ha una grande cultura teatrale"

martedì 22 Ottobre 2019 17:32

di Giulia Bellaveglia

Mediagallery

Sarà l’attore toscano Alessandro Benvenuti ad aprire la nuova stagione di Teatri d’autunno al Centro Artistico “Il Grattacielo” con lo spettacolo “Benvenuti, un comico di sangue” (clicca qui per scoprire il calendario completo).
Ma quello di Benvenuti è solo il primo di una serie di appuntamenti da non perdere, che sono stati presentati nella mattina di lunedì 21 ottobre nel corso di una conferenza stampa che ha visto la partecipazione di Eleonora Zacchi, direttrice del Centro artistico il grattacielo, Simone Lenzi, assessore alla cultura e Luciano Lessi, presidente del Centro artistico il grattacielo.
“Il Centro artistico il grattacielo intende dare spazio a tutti i linguaggi dell’arte, dal teatro al cinema fino alla danza – ha detto la direttrice Zacchi – motivo per cui questo luogo accoglie oltre a questa nuova edizione di Teatri d’autunno anche la rassegna di cinema Sguardi in autunno di Kinoglaz, oltre ad un nuovo programma teatrale che, a partire da gennaio, comprenderà anche serate musicali, la danza e ancora il cinema”.
Tra gli altri eventi lo spettacolo dedicato a Modigliani, che si inserisce negli eventi legati alla mostra che si terrà al Museo della città e che si svolgerà il 31 dicembre, momento nel quale per la prima volta il Centro artistico resterà aperto per festeggiare capodanno insieme ai livornesi.
Da menzionare poi la mostra e lo spettacolo dedicati a Lydia Biondi, attrice, mimo, danzatrice, coreografa e insegnante di recitazione livornese partita proprio dal Centro artistico il grattacielo e diventata interprete di livello nazionale e internazionale previsto per il 23 novembre, il workshop in programma per il 6 e 7 dicembre dedicato alla dizione e condotto da Patrizia La Fonte, attrice di fiction come Incantesimo, Romanzo famigliare, Atelier Fontana e Ho sposato uno sbirro ed infine l’evento dedicato a Leonardo Da Vinci con spettacolo e cena a tema rinascimentale previsto come spettacolo conclusivo della rassegna per il 7 dicembre.
“Livorno ha una vocazione teatrale estremamente diffusa nella città – ha affermato l’assessore Lenzi – Proprio per questo motivo è compito dell’amministrazione comunale garantire a chi si occupa di teatro il maggior appoggio possibile”.
Per le realtà livornesi il 22 novembre salirà sul palco la compagnia livornese Dimitri/Canessa con lo spettacolo “Ad esempio questo cielo“, regia di Elisa Canessa, con Federico Dimitri e Andrea Noce Noseda, una produzione italo-svizzera che punta sulla letteratura e più precisamente sulla poesia con le opere di Raymond Carver.

Per info: Centro artistico il grattacielo, via Del Platano, 6. 0586/98.00.93 (dalle 17 alle 19),
[email protected]. oppure www.centroartisticoilgrattacielo.it.

Riproduzione riservata ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.