Cerca nel quotidiano:


“Cicatrici”, il libro di Irene Stella al Museo di Storia

Irene Stella, classe 1996, nasce a Livorno. All'età di 16 anni si imbatte nella poesia. Attualmente lavora come capo stazione nelle ferrovie dello Stato, vivendo in un limbo tra tecnicismo e creatività, razionalità e libertà

Lunedì 27 Gennaio 2020 — 15:41

Mediagallery

Martedì 28 gennaio alle 17,30 al Museo di Storia Naturale del Mediterraneo, via Roma, 234, si terrà la presentazione del libro “Cicatrici”, opera prima di Irene Stella.
“Cicatrici” è una raccolta di poesie scritte, dall’età di 16 anni fino ai 23, in diversi momenti della vita e trattanti differenti temi che variano dal dolore, l’abbandono, la perdita di sé stessi e degli altri, alle passioni travolgenti, amori vissuti e non vissuti, amori desiderati e amori finiti. La raccolta è idealmente divisa in 3 parti – Io, io e gli altri, gli altri – Per determinare un climax di consapevolezza di noi stessi tramite la nostra sofferenza più remota e nascosta che ci porta all’approccio con l’altro per conoscerlo e conoscerci. In questo processo ci perdiamo e ritroviamo numerose volte, ci scontriamo con i nostri mostri e demoni (che in alcuni casi siamo noi stessi), ci incontriamo con l’altro, lo amiamo, ci ritroviamo, ci riperdiamo, ci riscontriamo e cadiamo.

Irene Stella, classe 1996, nasce a Livorno. All’età di 16 anni si imbatte nella poesia. Attualmente lavora come capo stazione nelle ferrovie dello Stato, vivendo in un limbo tra tecnicismo e creatività, razionalità e libertà.

Riproduzione riservata ©