Cerca nel quotidiano:


“Cinque terre, i giorni della vendemmia”, il libro fotografico di Barontini

Il libro è dedicato alla vendemmia verticale delle Cinque Terre ed ai suoi protagonisti

Giovedì 19 Dicembre 2019 — 15:25

Mediagallery

“Cinque terre, i giorni della vendemmia”. E’ il titolo del libro fotografico d’autore di Claudio Barontini che sabato 21 dicembre alle 18,30 sarà presentato nella tensostruttura in piazza Belvedere a Monterosso, dedicato alla vendemmia verticale delle Cinque Terre ed ai suoi protagonisti.
Il libro fotografico di Claudio Barontini, racconta una storia antica e più che mai attuale, fatta di fatica, creatività, bellezza, sullo sfondo di uno dei paesaggi terrazzati più iconici del mondo. Il Parco Nazionale delle Cinque Terre, in occasione dei vent’anni della sua istituzione, ha scelto infatti di rendere omaggio ai suoi vignaioli, da secoli creatori di paesaggio, depositari di cultura materiale e custodi di biodiversità.

“I vignaioli – come scrive nell’introduzione del libro il direttore del Parco Nazionale delle Cinque Terre Patrizio Scarpellini – sono fieri e sono umani, sono giganti e sono formiche. Attraverso abili costruzioni prospettiche ora si confondono con gli elementi della natura, ora si stagliano su vedute panoramiche inedite, ora pervadono la scena: come quando vengono colti in un mare di vigne, oppure si fanno piccoli al cospetto di promontori terrazzati con verticalità apparentemente indomabili, fino ai ritratti dove la forza e la sincerità si sprigionano lasciandoci disarmati. Barontini ci aiuta a capire di più. La sua gamma infinita di grigi estrae l’essenza del carattere e delle ragioni di questi ‘contadini architetti’: è nella raccolta dell’uva matura che si ritrovano poi i gesti iconici come il trasporto in spalla delle ceste colme, o la vendemmia via mare. Uomini e donne, senza distinzione, con la medesima tenacia, perché ogni grappolo è estremamente prezioso e ognuno deve fare la sua parte.”

Si tratta di uno straordinario documento in immagini del legame tra vino, paesaggio e cultura, come valori da conservare e tutelare. Un racconto più che mai attuale, quello offerto dalla poetica di Barontini, raffinato ritrattista di volti celebri, con all’attivo, in trent’anni di professione, di migliaia di pubblicazioni su prestigiosi periodici e numerosissime collaborazioni artistiche.

Edito da Polistampa Firenze, per conto dell’Ente Parco, il libro si compone di 144 pagine con testi in italiano e inglese, di Donatella Bianchi, Stanislao de Marsanich, Patrizio Scarpellini, Nel volume è anche pubblicata una selezione  di versi del poeta Eugenio Montale, tratti da Ossi di Seppia.

Nel corso della presentazione sono previsti, oltre a quello dell’autore Claudio Barontini, gli interventi del Sindaco di Monterosso al Mare Emanuele Moggia, di presidente e direttore del Parco Nazionale delle Cinque Terre, Donatella Bianchi e Patrizio Scarpellini,del presidente dei Parchi Letterari italiani Stanislao de Marsanich.

E al termine del dibattito culturale, assaggi di vini doc e prodotti locali delle Cinque Terre.

Chi è Claudio Barontini – Barontini nasce a Livorno, nello storico rione di Borgo Cappuccini,  nel 1954. Fotografa dal 1973. Nel 1990 diventa professionista e inizia a collaborare con l’Europeo seguiranno  altre collaborazioni con i più importanti magazine  italiani ed esteri.

Dal 2010 affianca all’attività di fotoreporter quella espositiva in musei e gallerie d’arte.

Ha pubblicato i seguenti libri:

– Portraits of celebrities, 2010

– La Presenza e l’Assenza. Pietro Cascella fotografato da Claudio Barontini, 2013

– Muscolai, 2014

– Claudio Barontini Ritratti, 2016

– Claudio Barontini fotografie, 2017

– Lindsay Kemp Claudio Barontini. Disegni e fotografie, 2018

– Claudio Barontini NEW YORK, 2019

– Cinque Terre. I giorni della vendemmia, 2019

Riproduzione riservata ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.