Cerca nel quotidiano:


Concorso fotografico sul lavoro ai tempi del Covid. Ecco come partecipare

 “Il lavoro a Livorno nonostante il Covid 19” è il titolo del concorso fotografico promosso dalla Fondazione Carlo Laviosa e dal Comune di Livorno. Si tratta del terzo concorso fotografico, ma quello di quest’anno è davvero particolare perché si svolge poco dopo la fine del lockdown

Lunedì 15 Giugno 2020 — 16:03

Mediagallery

L’iscrizione al concorso è aperta, basta connettersi sul sito www.fondazionelaviosa.com per compilare il modulo di partecipazione in tutte le sue parti e seguire le indicazioni relative all’invio delle fotografie

“Il lavoro a Livorno nonostante il Covid 19” è il titolo del concorso fotografico promosso dalla Fondazione Carlo Laviosa e dal Comune di Livorno. Si tratta del terzo concorso fotografico, ma quello di quest’anno è davvero particolare perché si svolge poco dopo la fine del lockdown, e rappresenta uno dei primissimi eventi dedicati alla cultura che vede in campo due enti così importanti: Fondazione Laviosa e Comune.
Sarà un’edizione speciale anche perché si svolgerà all’aperto, quindi non nella consueta sede museale di Villa Mimbelli, ma in piazza del Luogo Pio, uno spazio urbano divenuto definitivamente pedonale dopo la mostra “Modigliani e l’avventura di Montaparnasse”.
Il concorso è rivolto a tutti, fotoamatori, professionisti. Gli scatti devono raccontare il lavoro di tutti coloro che in tanti settori non si sono mai fermati, consentendo alla città di andare avanti. Dalle immagini dovrà essere ben riconoscibile la città di Livorno e dovranno essere presenti gli elementi che fanno comprendere che si tratta del periodo del Covid 19.Le immagini, stampate su grandi pannelli ed esposte su speciali strutture, costituiranno una sorta di installazione artistica a testimonianza di come la città ha vissuto e saputo affrontare il drammatico periodo del lockdown.L’iscrizione è gratuita. Le foto saranno selezionate da una giuria che si riserverà di stabilire il numero totale delle foto ammesse alla fase finale e che comunicherà i risultati del concorso entro il 10 luglio. Tutte le foto selezionate saranno pubblicate sul sito della Fondazione Laviosa ed esposte nella nuova sede della stessa Fondazione (via della Posta, 44) contemporaneamente all’esposizione in piazza del luogo Pio che conterà circa 20 pannelli. I pannelli saranno posizionati nell’angolo della piazza dove erano state collocate, in occasione della mostra di Modigliani, diverse piante in vaso. In questo stesso spazio, al termine della mostra, è prevista la piantumazione di alberi d’alto fusto.
Come partecipare – L’iscrizione al concorso è aperta, basta connettersi sul sito www.fondazionelaviosa.com per compilare il modulo di partecipazione in tutte le sue parti e seguire le indicazioni relative all’invio delle fotografie e dei documenti necessari. Il temine ultimo per l’iscrizione e l’invio del materiale è il 30 giugno prossimo.

Riproduzione riservata ©