Cerca nel quotidiano:


“Dentro di me”, il primo romanzo del giovanissimo Yari Loiacono

“Dentro di me” è il primo romanzo del giovanissimo Yari Loiacono, livornese classe 2003.  Il libro nasce come esigenza, come un’idea che doveva necessariamente concretizzarsi fuori dalla testa dell'autore

Martedì 14 Dicembre 2021 — 18:23

Mediagallery

“Dentro di me” è il primo romanzo del giovanissimo Yari Loiacono, livornese classe 2003.  Il libro nasce come esigenza, come un’idea che doveva necessariamente concretizzarsi fuori dalla testa dell’autore. Non è solo una storia fantasy dalle sfumature irrealistiche, fra le parole di questa narrazione si nasconde un’altra storia più importante: la vita, la fatica nel riuscire a realizzarsi e ad essere quel che siamo destinati a diventare.
Amelie, la giovane protagonista, è costretta ad affrontare un percorso tortuoso e a vivere sulla sua pelle delle pene inesprimibili, semplicemente agonizzanti e che lasciano lei, e inevitabilmente il lettore, in preda all’agonia; questo perché? Perché mai deve soffrire così tanto per ottenere la pace? La risposta si nasconde nelle pagine del romanzo. Eppure non è forse ciò che fa ognuno di noi giorno per giorno? Sopportate l’indicibile andando avanti per la propria strada, nella speranza di raccogliere i frutti della nostre fatiche? Amelie fa questo, soffre, lotta, agisce di conseguenza agli avvenimenti che le capitano, semplicemente cresce. Ella è una sopravvissuta, con questa chiave di lettura va analizzata e compresa l’opera: ha camminato fra le fiamme dell’inferno e assaporato gli occhi del Demonio, niente può più scalfirla. Nonostante ciò vuole rinnegare quella che è per via delle esperienze vissute, per questo deve vivere quel supplizio ed affrontare un ulteriore incubo.
Il libro è uscito il 10 dicembre in versione eBook e l’11 dicembre in versione Deluxe (copertina rigida) su Amazon, mentre il cartaceo con la copertina flessibile sarà disponibile non prima del 27 dicembre. La casa editrice che ha reso possibile tutto questo è la Publishing Flower, una piccola ma importante realtà editoriale.

La sinossi – “La storia si incentra sull’adolescente Amelie, che insieme alla sua famiglia si trasferisce in una nuova abitazione, una piccola capanna situata al centro di una valle desolata: sono solo loro contornati da una fitta foresta oscura, la stessa con cui dovranno duramente confrontarsi. Essa è maligna, ingorda, avida, si beffeggia di loro e, in particolare, della giovane protagonista. Proprio a causa di un suo malfatto una maledizione dormiente da secoli si imbatterà su tutti loro, i carnefici diventeranno per la prima volta nella loro vita delle vittime, venendo divorati uno per uno. I buoni sono davvero coloro che subiscono, o il sortilegio non è altro che una punizione divina per ciò che hanno commesso in vita? Chi è davvero Amelie? Perché sta continuamente scappando da se stessa? È davvero ciò che ha sempre creduto di essere? La foresta ed un arcaico baule le daranno ogni risposta, il prezzo da pagare sarà il sangue, ma ciò è inevitabile”.

Riproduzione riservata ©