Cerca nel quotidiano:


Visite guidate al Museo della Città e al Museo Fattori

Domenica 6 marzo prima domenica del mese. Ingressi gratuiti al Museo della Città ed al Museo civico G. Fattori. Inoltre possibilità di visite guidate. INFO Museo della Città: 0586-824551. INFO Museo Fattori: 0586/824607-824608

Giovedì 3 Marzo 2022 — 12:20

Mediagallery

Una domenica, quella del 6 marzo, all’insegna della cultura e dell’arte in occasione della prima domenica del mese in cui l’accesso ai Musei Civici è gratuito per tutti. I due musei propongono percorsi guidati alla scoperta delle due collezioni.

MUSEO DELLA CITTA’ – piazza del Luogo Pio-Livorno

Torna la prima domenica del mese al Museo della Città con ingresso gratuito alla Sezione di Arte Contemporanea. Il museo aprirà le porte ai visitatori con orario continuato dalle 10 alle 19. Negli interni barocchi della chiesa sconsacrata del Luogo Pio è possibile visitare la Sezione d’Arte Contemporanea del Museo della Città, con opere di nomi importanti del Novecento quali Nigro, Manzoni, Tancredi Parmeggiani, Trafeli, Uncini, Castellani, Pascali e Isgrò. Una collezione raccolta attraverso otto edizioni del Premio “Modigliani” (tra il 1955 e il 1967), mostre alla Casa della Cultura e del Museo Progressivo di Arte Contemporanea di Villa Maria (aperto nel 1984 e chiuso nel 1989 ) grazie al comitato scientifico composto da Zeno Birolli, Vittorio Fagone, Lara Vinca Masini e Aldo Passoni.  Visita guidata ore 17.00 “Titina, Giulia e le altre: artiste appassionate e intellettuali visionarie dal 1700 a oggi”. Una visita tematica con letture, pensata in occasione della vicina Festa della Donna. La storia del Museo della Città di Livorno incrocia i destini di alcune donne che, con la loro presenza e la loro visione, hanno lasciato una traccia decisiva ancora oggi leggibile. Attraverso un percorso speciale con racconti e letture all’interno degli spazi museali, riscopriremo le vicende delle giovani che frequentavano la Chiesa del Luogo Pio nel Settecento, delle artiste presenti in collezione, come Titina Maselli e Giulia Napoleone, e dell’intellettuale Lara-Vinca Masini che, con la sua passione e le sue intuizioni, negli anni ’70 del Novecento contribuì a quello straordinario laboratorio del contemporaneo che fu il Museo Progressivo di Livorno.

Destinatari: giovani, adulti

Costo visita: 2 euro a partecipante (ingresso al museo è gratuito per la prima domenica del mese)

Per informazioni e prenotazioni segreteria Museo della Città: tel: 0586-824551 e-mail: [email protected]. Prenotazione anticipata consigliata.

MUSEO CIVICO G.FATTORI

Sede dal 1994, del Museo Civico Giovanni Fattori, Villa Mimbelli fino agli anni Trenta dell’Ottocento era la villa del ricco mercante di granaglie Francesco Mimbelli. Il percorso espositivo è costituito principalmente da un’ampia rassegna di opere appartenenti alle correnti artistiche più importanti dell’Ottocento e della prima metà del Novecento: la pittura di macchia, quella divisionista e postmacchiaiola.  Nelle sale è possibile ammirare opere di grandi maestri: Giovanni Fattori, Silvestro Lega, Telemaco Signorini, Plinio Nomellini e Vittorio Corcos solo per citarne alcuni.

Visite guidate fine settimana

Visita guidata ore 17.15

Destinatari: giovani, adulti

Costo attività: 2 euro a partecipante (ingresso al museo è gratuito per la prima domenica del mese)

Per informazioni e prenotazioni Biglietteria Museo Fattori: tel. 0586/824607-824608 da martedì a domenica orario 9.00- 18.30 oppure inviare una mail a [email protected] indicando nominativo e recapito Telefonico. Prenotazione  obbligatoria anticipata.

Si ricorda che in ottemperanza al decreto-legge n. 221 del 24 dicembre 2021, dal 10 gennaio 2022 l’accesso al museo sarà consentito esclusivamente ai visitatori muniti di Green Pass rafforzato unitamente a un documento di identità in corso di validità.

Riproduzione riservata ©