Cerca nel quotidiano:


AperiOpera in Fortezza con Maria Salvini e Gianni Cigna

Domenica 12 settembre con inizio alle 19, il mezzosoprano Maria Salvini, torna sul palcoscenico della Quadratura dei Pisani, dopo la splendida esibizione di qualche giorno fa. Ad accompagnarla al piano Gianni Cigna

Sabato 11 Settembre 2021 — 15:37

Mediagallery

Un gradito ritorno ad AperiOpera in Fortezza, la rassegna lirica organizzata dalla Associazione Isabeau in collaborazione con Menicagli Pianoforti e Autorità Portuale, domenica 12 settembre con inizio alle 19, il mezzosoprano Maria Salvini, torna sul palcoscenico della Quadratura dei Pisani, dopo la splendida esibizione di qualche giorno fa (clicca sul link al pdf in fondo all’articolo per consultare il programma completo della serata).

Il programma propone brani tratti da Carmen (“Seguidilla”), Zanetto (“Io qui potrei forse restare”), e le verdiane O don fatale e Stride la vampa da Don Carlo e Il trovatore.

Maria Salvini, nata a Livorno trenta anni fa, ha già un trascorso di notevole esperienza ed è stata progonista di molte opere nel teatro della nostra città. Di recente passata al ruolo vocale di mezzosoprano, ha interpretato Beppe nel recente L’amico Fritz al Lago Alberto di Guasticce, nell’evento clou del Mascagni Festival.

Gianni Cigna, che accompagnerà al pianoforte il mezzosoprano, si esibirà in brani da solista nell’intermezzo de L’amico Fritz, e nell’intermezzo op.118 n° 2 di Johannes Brahms.L’ingresso allo spettacolo è gratuito, data la ristrettezza dei posti disponibili si consiglia la prenotazione al 335 6434676

Riproduzione riservata ©