Cerca nel quotidiano:

Condividi:

Due giorni di eventi tra Corea e Shangai. Il programma

Giovedì 16 Giugno 2022 — 10:10

Foto gentilmente concessa da Enzo Favero

Il programma è stato creato con l’intenzione di non escludere nessuno e va dai bambini alle persone più adulte tra libri, film e teatro. Una delle location sarà il parco Baden-Powell

di Letizia D'Alessio

Prende spunto da una canzone di Franco Battiato il titolo della due giorni di eventi, Geometrie essenziali, che si terranno nei quartieri di Corea e Shangai il 16 e il 17 giugno (foto in pagina di Enzo Favero).
Tutto ha avuto inizio l’estate scorsa quando Stefano Romboli, operatore dell’Associazione Nesi/Corea, notò dei ‘vuoti’ all’interno della programmazione degli eventi della nostra città. Così, a fine anno, ha proposto, insieme ad altri, all’assessore alla cultura Simone Lenzi di realizzare qualcosa anche a Corea e Shangai ed è stato accontentato.
”Non era scontato, ma adesso vediamo – ha commentato Romboli – quali saranno le ricadute per i quartieri e per gli abitanti”. Ci tiene però a sottolineare che quello che è stato organizzato “non puntiamo solo a momenti festaioli o ricreativi, vogliamo portare la nostra diversità e valorizzare il lavoro quotidiano che va avanti da anni”.
L’auspicio è poi quello di far creare appuntamenti del genere anche dall’altra parte della città, alla Scopaia e alla Leccia. “C’è stata sinergia tra Comune e e associazioni ed è stata un’esperienza stimolante – ha detto Matilde Monti, una delle ragazze in servizio civile all’associazione Nesi – è una situazione nuova per l’associazione e per il quartiere e ci auguriamo che abbia un riscontro positivo”. Il programma è stato creato con l’intenzione di non escludere nessuno e va dai bambini alle persone più adulte tra libri, film e teatro. Una delle location sarà il parco Baden-Powell, spazio verde per il quale l’amministrazione ha richiesto i fondi del Pnrr, come hanno evidenziato dall’associazione , ma che al momento però non gode di un impianto elettrico autonomo.

Il programma: 16 giugno, piazza Fratelli Bandiera, 16.30, tombolata con Doranna Natali, a seguire, alle 18.30, “Loro due”, spettacolo vernacolare con Doranna Natali e Enrico Faggioni. In piazza Saragat invece sono previsti, alle 19, lo spettacolo “Corea, una questione di geometrie” con Fabrizio Brandi ed Enrico Pompeo e alle 21, proiezione “Una classe per ribelli”, a cura de le Salon du Cinema. 17 giugno: alle 17.30 in piazza Fratelli Bandiera, “Parliamone incontro in piazza sul gioco d’azzardo” con Simona Neri e Filippo Torrigiani e alle 19, “Like” di Stefano Santomauro. In via La Pira 11 alle 17.30 Enzo Favaro presenta il libro “Lo spazio e il deserto nel cinema di Pasolini” di Paolo Lago. Al Parco Baden Powell alle 18 ci sarà “I racconti dei saggi Samurai”, con Francesco Cortoni e Alessia Cespuglio. Alle 21 in piazza Saragat sarà la volta le “Isole del gesto”, da un’ idea di Chelo Zoppi. Alle 21: 30, come spettacolo di chiusura, “Com’è profondo il mare”, concerto omaggio a Lucio Dalla. Per entrambi i giorni al parco Baden Powell, a partire dalle 17,30 ci saranno animazione e letture con LaAV, Clowneria con i Libecciati Vip, Yoga della risata a cura di Aeroc. visita agli affreschi Chiesa di Nostra Signora di Fatima, col prof Alessandro Marchiori (dalle 17 alle 18). Mentre in piazza Fratelli Bandiera, dalle 17, sarà visitabile la mostra fotografica di Luana Di Dio, a cura di Istoreco e della società contemporanea della provincia di Livorno. Tutti gli eventi e gli spettacoli sono gratuiti. Saranno infine allestiti postazioni di street food e stand delle associazioni.

Condividi:

Riproduzione riservata ©