Cerca nel quotidiano:


Esperanto Band, “La Baraonda Gitana” continua al Museo Piaggio

Successivamente partiranno per una 5 giorni del Festival Apritiborgo a Campiglia Marittima dall'11 agosto fino al Ferragosto compreso

venerdì 09 Agosto 2019 09:59

Mediagallery

L’estate 2019 nell’anno della maturazione musicale e artistica per gli Esperanto band i quali sono partiti in quarta con il loro tour chiamato “La Baraonda Gitana”, una  maturazione concretizzata anche dal nuovo innesto Marta Degl’Innocenti alla viola e violino, già in collaborazione saltuaria con il gruppo dal 2014, ma ufficialmente parte integrante della band da aprile. Il gruppo livornese sta girando in lungo e in largo la Toscana, dove sta ottenendo un buon riscontro dal pubblico che li segue.
I loro live sono sempre momento di cultura popolar musicale , ma anche e sopratutto fatti di leggerezza e divertimento, a Luglio tra le varie tappe hanno partecipato per il secondo anno consecutivo al Festival Internazionale Mercantia a Certaldo davanti a centinaia di persone che saltavano e persino “pogavano” a tempo di folk.
Tra i prossimi appuntamenti, venerdì 9 agosto al Museo Piaggio per il Pontedera Music Festival, e successivamente partiranno per una 5 giorni del Festival Apritiborgo a Campiglia Marittima dall’11 agosto fino al Ferragosto compreso. Per vedere il calendario completo potrete trovarlo nelle pagine dei loro social La banda popolare livornese Esperanto vi aspetta.

Riproduzione riservata ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.