Cerca nel quotidiano:

Condividi:

Garibaldissima, gli appuntamenti della settimana

Lunedì 4 Luglio 2022 — 11:28

Malamente Acustico (5/7) Consalvo Noberini (6/7) Gemelli Siamesi (7/7). L’ingresso a tutti gli spettacoli è gratuito, la Direzione Artistica è di Claudio Marmugi

La seconda settimana di Garibaldissima offre un menù potentissimo. La rassegna di piazza Garibaldi fortemente voluta dal Comune di Livorno e realizzata dalla Fondazione Teatro Goldoni dopo il successo della prima settimana di programmazione (la satira di Marmugi, il vernacolo di Franco Bocci e Aldo Corsi, il cabaret di Graziano Salvadori) spara dei pezzi da novanta. Martedì 5 luglio, alle 21.30, un grande ritorno a “Garibaldissima” (in quanto già mattatori dell’edizione 2021), il duo “Malamente Acustico” formato da due dei “Gary Baldi Bros”, Emiliano Geppetti (voce e chitarra) e Carlo Bosco (tastiere). Lo spettacolo creato ad hoc per “Garibaldissima 2022” ha per titolo “Io, lui e George” e sarà dedicato interamente a George Michael, il cantante degli “Wham!” prematuramente scomparso nel 2016, e alla musica degli anni Ottanta e Novanta in generale. Mercoledì 6 luglio sarà la volta di Consalvo Noberini, autentico mostro sacro della comicità livornese, per la prima volta a “Garibaldissima”. Noberini, anche autore della Tracina sulle pagine del “Tirreno”, racconterà Livorno e la livornesità alla sua maniera, sempre caustica, spietata, intelligente e divertentissima.
Ancora risate giovedì 7 luglio con l’arrivo in piazza Garibaldi del ciclone dei “Gemelli Siamesi”, duo comico fiorentino (formato da Emiliano Buttaroni e Raul Guidotti) dall’energia travolgente. Noti al grande pubblico per una rocambolesca edizione di Italia’s got talent (nel 2013) dove arrivarono in finale totalizzando picchi di share da brivido (8 milioni e mezzo di spettatori durante i loro sketch), fecero esclamare a Gerry Scotti: “La vostra comicità attinge dalla tradizione dei più grandi comici italiani: Totò e Peppino, Rick e Gian, Cochi e Renato. Avete però saputo reinterpretare questa tradizione con grande originalità, bravi”. L’ingresso a tutti gli spettacoli è gratuito, la Direzione Artistica è di Claudio Marmugi.

Condividi:

Riproduzione riservata ©