Cerca nel quotidiano:


Il Mascagni Festival in tour virtuale con Danilo Rea

Il 10 settembre il concerto di Danilo Rea online su “Estate all’Italiana” del Ministero degli Affari Esteri sul canale Vimeo

Giovedì 9 Settembre 2021 — 16:35

Mediagallery

Continua il “viaggio” della seconda edizione del Mascagni Festival che si concluderà il 16 settembre a Livorno con il concerto della Banda della Polizia di Stato.

Tra i tanti appuntamenti che hanno caratterizzato fino ad oggi l’importante kermesse, ovviamente la musica, che supera i confini nazionali con il suo linguaggio comprensibile sotto tutte le latitudini: per questo il Ministero degli Esteri e della Cooperazione Internazionale, in collaborazione con l’Associazione ItaliaFestival (l’associazione multidisciplinare formata da alcuni tra i più prestigiosi festival italiani), ha lanciato il “tour mondiale” di spettacoli di musica e teatro in streaming on demand gratuito per il pubblico internazionale.

Proprio in questo ambito, giovedì 10 settembre nel ricco palinsesto dedicato alla cultura e agli spettacoli live di “Estate all’Italiana Festival” sul canale Vimeo, si potrà seguire gratuitamente, in streaming live e on demand il concerto dell’acclamato pianista jazz Danilo Rea applaudito nei giorni scorsi a Livorno: una grande occasione nonché la promessa di raccontare qualche frammento musicale mascagnano da lui rivisitato.

“Siamo onorati di partecipare alla prestigiosa rassegna Estate all’italiana, promossa da Italia Festival ed il Ministero degli Esteri e della Cooperazione Internazionale – commenta il direttore artistico del Mascagni Festival Marco Voleri – E’ di certo una grande occasione per valorizzare il lavoro che è stato svolto dai festival più prestigiosi del nostro Paese, utilizzando come veicolo lo strumento dello streaming potranno arrivare in ogni angolo del mondo con le note del maestro Rea, che ha sapientemente rivisitato alcune composizioni mascagnane. Il Mascagni Festival esiste da due edizioni, siamo all’inizio di un percorso teso alla valorizzazione della figura di questo grande compositore e direttore d’ orchestra. La risposta del pubblico e l’interesse di partner internazionali ci fa capire l’importanza della riscoperta di un artista che ha fatto tendenza nel corso della sua vita”.

Riproduzione riservata ©