Cerca nel quotidiano:


Incontri d’autore, doppio appuntamento con Fabio Stassi

Fabio Stassi protagonista di un doppio appuntamento venerdì 11 marzo alla Biblioteca Bottini Dell’Olio (Livorno) e alla Biblioteca Comunale “M. Musu” (Rosignano Solvay). L’ingresso agli eventi è gratuito

Mercoledì 9 Marzo 2022 — 16:15

Mediagallery

“Incontri d’autore”, Fabio Stassi protagonista di un doppio appuntamento venerdì 11 marzo alla Biblioteca Bottini Dell’Olio (Livorno) e alla Biblioteca Comunale “M. Musu” (Rosignano Solvay).

Quando: venerdì 11 marzo 2022

Dove: ore 17:30 Biblioteca Bottini dell’Olio, Piazza del Luogo Pio, Livorno; ore 21:00 Biblioteca Civica “M. Musu”, Via della Costituzione, Rosignano Solvay

Continua la rassegna itinerante “Incontri d’autore” con una doppia presentazione del libro “Mastro Geppetto” (Sellerio, 2021) di Fabio Stassi il giorno venerdì 11 Marzo alle 17:30 alla Bilioteca Bottini dell’Olio (Livorno) e alle ore 21:00 alla Biblioteca Comunale “M. Musu” (Rosignano Solvay). In questa occasione l’autore dialogherà con due scrittori labronici, Enrico Pompeo e Michele Cecchini. Fabio Stassi, di origini siciliane, è nato a Roma nel 1962. Vive a Viterbo e ha lavorato a Roma come bibliotecario. Ha scritto molte delle sue opere viaggiando in treno fra Viterbo, Orte e Roma. Ha pubblicato romanzi per la casa editrice Sellerio, tra cui ricordiamo “L’ultimo ballo di Charlot”, tradotto in diciannove lingue e vincitore di vari premi (2012, Premio Selezione Campiello 2013, Premio Sciascia Racalmare, Premio Caffè Corretto Città di Cave, Premio Alassio Centolibri), “Fumisteria” (2015, già Premio Vittorini per il miglior esordio), il giallo ambientato tra i libri “La lettrice scomparsa” (2016, Premio Scerbanenco), “Angelica e le comete” (2017), “Uccido chi voglio” (2020) dove torna il personaggio Vince Corso. Ha inoltre curato l’edizione italiana di “Curarsi con i libri. Rimedi letterari per ogni malanno” (2013, 2016) e di “Crescere con i libri. Rimedi letterari per mantenere i bambini sani, saggi e felici” (2017). Dal 2017 è responsabile della narrativa italiana di Minimum Fax e con la stessa casa editrice ha pubblicato diversi saggi sulla letteratrura tra cui “Il libro dei personaggi letterari” (2015) e “Con in bocca il sapore del mondo” (2018).

Nel 2021 esce per Sellerio “Mastro Geppetto”, partendo da una storia classica, quella di uno dei più grandi romanzi della letteratura italiana, Fabio Stassi ha scritto una storia nuova. Nelle sue pagine l’anziano falegname diviene un uomo febbrile animato dal desiderio della paternità, vittima di uno scherzo crudele dei suoi concittadini. Le gesta del burattino, buffe, drammatiche, violente, si mischiano alle sue avventure, a loro volta sorprendenti e a tratti sconcertanti. L’uomo Geppetto sembra uscire dalla fiaba per grandi e piccini di Collodi e spostarsi su un palcoscenico contemporaneo dove la povertà, la malattia, il bisogno di amore, la crudeltà e il riscatto sono al centro della scena, motore concreto dell’azione. Così Geppetto diventa il ritratto di un uomo introverso e temerario, candido e visionario, che si accinge ad affrontare il mondo e a scoprirlo di nuovo, inseguendo il sogno di una creatura che sia carne della sua carne, in cui riversare le emozioni e l’affetto che porta dentro. Ma quel mondo lo disprezza e lo deride, rivelando tutta la sua ferocia in una condanna impietosa della solitudine e della diversità. In “Mastro Geppetto” Stassi si abbandona con evidente piacere a uno dei suoi grandi talenti, quello di plasmare la materia reale e immaginaria delle storie e dei personaggi per trarne un racconto che affonda le radici nel desiderio e nella fantasia, producendo la metamorfosi che trasforma la finzione dell’arte letteraria nella verità più luminosa e commovente, più dolorosa e umana. Realizzata dal Comune di Livorno in collaborazione con Comune di Castagneto Carducci, Comune di Piombino, Comune di Rosignano Marittimo e con l’organizzazione della Cooperativa Itinera Progetti e Ricerche, l’iniziativa, che ha ricevuto il contributo del Ministero per i beni e le attività culturali, prevede, fino al 26 marzo, una serie di incontri con scrittori e scrittrici di romanzi o saggi di recente pubblicazione.

Gli appuntamenti saranno ospitati in quattro biblioteche del Sistema Documentario Territoriale Livornese: oltre alla Biblioteca Labronica sede dei Bottini Dell’Olio di Livorno, saranno interessate la Biblioteca Civica Falesiana di Piombino, quella comunale M. Musu di Rosignano Solvay e la Biblioteca Comunale di Castagneto Carducci. Pensata per promuovere la lettura e favorire l’interazione tra chi scrive e chi legge in un luogo come la biblioteca dove la cultura ha la forza di unire le persone e i mondi apparentemente più distanti, la rassegna ha l’obiettivo di diffondere la conoscenza e la sensibilità rispetto alle migliori pratiche e alle più diffuse esperienze per fare inclusione attraverso la lettura, nella consapevolezza che questo sia un passo decisivo per la costruzione di una comunità narrante.

L’ingresso agli eventi è gratuito.

Per informazioni: 0586/894563 0586/824559 mail: [email protected]

Si ricorda che la partecipazione è soggetta alle prescrizioni della normativa sanitaria vigente per il contenimento del contagio Covid 19, con obbligo di mascherina e Green Pass rafforzato.

Riproduzione riservata ©