Cerca nel quotidiano:


“Incontri d’autore”, protagonisti Vichi e Gori

Appuntamento sabato 19 febbraio, alle 17 alla Biblioteca dei Bottini dell'Olio (piazza del Luogo Pio), con un duplice incontro all’insegna del giallo storico italiano: Marco Vichi, con il libro “La casa di tolleranza”, e Leonardo Gori, che ha firmato “La lunga notte”

Giovedì 17 Febbraio 2022 — 17:44

Mediagallery

La rassegna letteraria “Incontri d’autore” prosegue sabato 19 febbraio, alle 17 alla Biblioteca dei Bottini dell’Olio (piazza del Luogo Pio), con un duplice incontro all’insegna del giallo storico italiano: Marco Vichi, con il libro “La casa di tolleranza” (Guanda 2021), e Leonardo Gori, che ha firmato “La lunga notte” (Tea 2021).

Marco Vichi è autore di racconti, testi teatrali e romanzi, tra cui quelli della fortunata serie del commissario Bordelli (nel 2009 vince il Premio Scerbanenco con il romanzo Morte a Firenze). Il suo ultimo libro “La casa di tolleranza” (Guanda 2021) è ambientato nel 1949 e raccontra tre avventure del giovane commissario Bordelli che ancora una voltà stregherà lettori e lettrici.

Leonardo Gori è autore del ciclo di romanzi di Bruno Arcieri, capitano dei Carabinieri nell’Italia degli anni Trenta. Il primo romanzo, Nero di maggio, si svolge nella Firenze nel 1938. Sabato 19 febbraio presenterà il suo ultimo lavoro “La lunga notte” (Tea 2021) ambientato a Roma nei giorni precedenti all’armistizio del 1943. Gori utilizza i movimenti del suo protagonista Bruno Arcieri per ricostruire con sguardo lucido e preciso la tesa cronaca dei tre giorni che cambiarono per sempre il destino dell’Italia, restituendo a ciascuno le proprie ragioni, e intrecciando sapientemente la fitta trama della Storia alle complicate vicissitudini e al travaglio interiore dei suoi personaggi.

Realizzata dal Comune di Livorno in collaborazione con Comune di Castagneto Carducci, Comune di Piombino, Comune di Rosignano Marittimo e con l’organizzazione della Cooperativa Itinera Progetti e Ricerche, l’iniziativa, che ha ricevuto il contributo del Ministero per i beni e le attività culturali, prevede, fino al 26 marzo, una serie di incontri con scrittori e scrittrici di romanzi o saggi di recente pubblicazione.

Gli appuntamenti saranno ospitati in quattro biblioteche del Sistema Documentario Territoriale Livornese: oltre alla Biblioteca Labronica sede dei Bottini Dell’Olio di Livorno, saranno interessate la Biblioteca Civica Falesiana di Piombino, quella comunale M. Musu di Rosignano Solvay e la Biblioteca Comunale di Castagneto Carducci.

Pensata per promuovere la lettura e favorire l’interazione tra chi scrive e chi legge in un luogo come la biblioteca dove la cultura ha la forza di unire le persone e i mondi apparentemente più distanti, la rassegna ha l’obiettivo di diffondere la conoscenza e la sensibilità rispetto alle migliori pratiche e alle più diffuse esperienze per fare inclusione attraverso la lettura, nella consapevolezza che questo sia un passo decisivo per la costruzione di una comunità narrante.

L’ingresso agli eventi è gratuito.

Per informazioni: 0586/894563 0586/824559 – mail: [email protected]

Si ricorda che la partecipazione è soggetta alle prescrizioni della normativa sanitaria vigente per il contenimento del contagio Covid 19, con obbligo di mascherina e Green Pass rafforzato.

Riproduzione riservata ©