Cerca nel quotidiano:

Condividi:

Inizia la rassegna cinematografica estiva CambiaMente

Martedì 9 Luglio 2024 — 14:29

Anche quest’anno, la formula che animerà tutto il 2024 sarà quella del festival diffuso: una serie di eventi che toccheranno molti spazi culturali su tutto il territorio livornese. Festival organizzato da Arci Livorno e Uni Info News con la collaborazione dell'Associazione Nesi/Corea

Inizia con una rassegna cinematografica estiva la quarta edizione di CambiaMente, un festival giovanile organizzato da Arci Livorno e Uni Info News con la collaborazione dell’Associazione Nesi/Corea. Anche quest’anno, la formula che animerà tutto il 2024 sarà quella del festival diffuso, una serie di eventi che toccheranno molti spazi culturali su tutto il territorio livornese. Dal 2021 abbiamo parlato di antimafia, cambiamento climatico (2022), intelligenza artificiale (2023) e quest’anno parliamo di attualità a 360°. Lo facciamo a partire da una rassegna che ci terrà impegnati da luglio ad agosto con quattro film che trattano tematiche che hanno a che fare col “qui e ora”, per poi proseguire con i dibattiti e gli incontri in autunno.

Vi aspettiamo:

mercoledì 10 luglio al Circolo Arci Collinaia con il film “200 metri” di Ameen Nayfeh che racconta la storia di due coniugi palestinesi, distanti appena 200 metri, ma divisi dalla barriera di separazione israeliana. Quei 200 metri si trasformeranno in un’odissea di 200 chilometri. Il film è stato inserito all’interno della campagna lanciata da Arci “Palestina: con altri occhi. Visioni, parole e suoni per una pace giusta”, una campagna che mira a raccontare la Palestina al di là degli stereotipi alimentati dalla comunicazione dei media europei e occidentali, facendo emergere in primo luogo la sua grande cultura. Ed è proprio con gli occhi della cultura che vogliamo discutere, informare e confrontarci per avere spunti interpretativi, raccontare l’occupazione con lo sguardo di chi la subisce, aiutare a capire le conseguenze della situazione ed i suoi concreti effetti sulla società palestinese, su quella israeliana e sull’intero Medio Oriente.

Domenica 21 luglio in via La Pira 11, nei locali dell’Associazione Nesi con il film “Torna a casa, Jimi!”. Siamo a Nicosia e nessun animale, pianta o prodotto può essere trasferito dall’area greca di Cipro a quella turca e viceversa. Ma cosa succede quando questo assurdo divieto viene violato? Un film fresco e stravagante che fa amaramente riflettere sul significato dei confini.  L’appuntamento è quindi mercoledì 10 luglio per la serata inaugurale. Iniziativa realizzata grazie al bando “Siete Presente”. Con i giovani per ripartire – 2024″, a valere sul progetto “Giovanisì.it”, promosso dal Cesvot e finanziato da Regione Toscana – Giovanisì, in accordo con la Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio Civile Universale, con il contributo della Fondazione Livorno.

Condividi:

Riproduzione riservata ©

QuiLivorno.it apre il canale Whatsapp. Iscrivetevi.

QuiLivorno.it invita tutti i lettori ad iscriversi al canale whatsapp aperto il 12 dicembre. Per l’iscrizione, gratuita, cliccate il seguente link https://whatsapp.com/channel/0029VaGUEMGK0IBjAhIyK12R e attivare la “campanella” per ricevere le notifiche di invio articoli. Riceverete i link delle notizie più importanti della giornata. Ricordiamo che potete continuare a seguirci sui nostri social Fb, Instagram e X