Cerca nel quotidiano:

Condividi:

“InterconNettiamoci ma con la testa”, protagonisti gli alunni delle Carducci

Martedì 31 Maggio 2022 — 11:00

Sono stati gli alunni delle quinte elementari del circolo Carducci i protagonisti di “InterconNettiamoci ma con la testa”, l'iniziativa  del Lions Club Porto Mediceo nelle scuole per insegnare un uso consapevole della rete

Sono stati gli alunni delle quinte elementari del circolo Carducci i protagonisti di “InterconNettiamoci ma con la testa”, l’iniziativa  del Lions Club Porto Mediceo nelle scuole per insegnare un uso consapevole della rete, vera miniera di opportunità ma anche di pericoli. Anche quest’anno Francesca Novelli e Maurizio Tonelli hanno tenuto la loro “lezione” e, sebbene da remoto, sono riusciti a coinvolgere gli scolari, che hanno rivolto loro molte domande. Erano un’ottantina di alunni delle quinte elementari del  VII circolo didattico Carducci, diretto da Camilla Pasqualini, sotto la guida delle loro insegnanti: due classi di Antignano con le maestre Maria Giuseppina Puocci e Laura Palagi, una di Montenero con Lucia Altiero e la quinta delle Carducci con Elena Bottoni.

Dal primo computer al telefono di ultima generazione, cyberbullismo, cyberpedofilia, problemi legali , privacy, permanenza perenne nella rete, cancellazione e diritto all’oblio. E ancora la reputazione on line, il furto d’identità, il phishing, gli acquisti on line, i social network e le sfide, le fake news e gli influencer. Maurizio e Francesca hanno affrontato tutti gli aspetti della rete, anche i più difficili, dando informazioni e indicando i metodi per difendersi, senza allarmismi ma senza nascondere niente. I ragazzi hanno chiesto come fare per rivolgersi al garante della privacy, se per fare le foto alle feste e poi pubblicarle serve il consenso, come si individuano i veri responsabili in casi di furto di identità, come funziona il phishing. Bravi i ragazzi e brave le insegnanti, perché è stato chiaro che ne avevano già affrontato questi temi in classe.

Condividi:

Riproduzione riservata ©