Cerca nel quotidiano:

Condividi:

“La Banda di Modì”, il nuovo libro di Fulciniti alla Cantina Reale Teatrale

Lunedì 5 Dicembre 2022 — 18:04

Tre ragazzi provano a risolvere un mistero ambientato, in parte, proprio nei luoghi della presentazione, ovvero gli spazi del quartiere Pontino. Appuntamento venerdì alle 18 su scale Delle Cantine, 13

Venerdì alle 18, negli spazi della Cantina Reale Teatrale, su scali Delle Cantine, 13, il giornalista Simone Fulciniti presenta il suo nuovo libro “La Banda di Modì”. Un evento che si terrà proprio nei luoghi protagonisti del testo, quelli del quartiere Pontino, grazie alla collaborazione della stessa Cantina e del Comitato Pontino San Marco. Reduce dal bel successo ottenuto con “Spagna 82”, volume dedicato ai mondiali vinti dall’Italia di Paolo Rossi, Fulciniti questa volta cambia completamente rotta e debutta con un racconto di azione. Tre ragazzi provano a risolvere un mistero che affonda le radici in un recente passato. Un quadro di Modigliani rubato e poi rivenduto in modo illecito torna a far parlare di sé. Un anziano pittore, la malavita organizzata, un faro in mezzo al mare e una Livorno romanzata, si muovono sullo sfondo. Una vicenda in grado di coinvolgere il lettore fin dalle primissime pagine, gettandolo in un’avventura da consumare tutta d’un fiato. «Il manoscritto – spiega Fulciniti – risale al 2014, poi, come spesso accade ai miei progetti, è rimasto chiuso in un cassetto. Casualmente un giorno l’opera è tornata nelle mie mani, l’ho riletta e ho pensato di farla uscire allo scoperto. E l’ho trovata già pronta: dunque non l’ho praticamente toccata, se non per alcuni accorgimenti. E per velocizzare le manovre di pubblicazione ho deciso di provare la strada del self publishing, con Amazon. Esperimento assolutamente riuscito». La presentazione sarà moderata dalla giornalista Giulia Bellaveglia (che ha curato la fase di editing e realizzato la copertina); le letture sono affidate all’attore Riccardo De Francesca. Il libro è disponibile sulla piattaforma Amazon.it.

Condividi:

Riproduzione riservata ©