Cerca nel quotidiano:


La Corale Mascagni canta per il popolo Ucraino

Domenica 3 aprile alle 18 la bella e nuovissima Chiesa di Santa Teresa di Calcutta risuonerà di splendide melodie sacre e di ispirazione sacra, composte dai più grandi autori musicali di tutti i tempi

Giovedì 31 Marzo 2022 — 11:26

Mediagallery

Domenica 3 aprile alle 18 la bella e nuovissima Chiesa di Santa Teresa di Calcutta risuonerà di splendide melodie sacre e di ispirazione sacra, composte dai più grandi autori musicali di tutti i tempi. Grazie alla calorosa accoglienza di Don Federico, Parroco della Chiesa di Santa Teresa di Calcutta, la Corale Mascagni offrirà a quanti vorranno intervenire, un concerto lirico – corale , con lo scopo benefico di raccogliere offerte da mettere a disposizione del popolo ucraino in questo terribile momento.

Patrizia Freschi, direttrice della Corale assicura un fine pomeriggio allietato dalle note di molte tra le più famose melodie del mondo. Il fitto programma inizierà con il brano di Gioacchino Rossini “Dal tuo stellato soglio”, momento supremo dell’opera MOSE’, per solisti e coro, seguirà la struggente Ave Maria attribuita a Giulio Caccini, ma ritenuta un falso, seppur piena di fascino, che sarà proposta dal Soprano Francesca Scarfi. Ancora il Soprano per il terzo brano, il Laudate Dominum di Mozart ed il Coro. Quarta proposta uno dei brani più classici del repertorio operistico italiano, di Giuseppe Verdi il coro eseguirà “Va pensiero” da NABUCCO. Il quinto brano, ancora tratto da un’opera di Verdi, sarà la scena della Vestizione del secondo atto della FORZA DEL DESTINO per Soprano, Basso e Coro. Passeremo poi a Giacomo Puccini del quale verrà eseguita la parte più suggestiva dell’opera LE VILLI, sempre ad opera dei tre solisti e del Coro. Non verrà dimenticato neanche Pietro Mascagni, il nostro famosissimo concittadino, con quattro brani tratti dalla sua Messa di Gloria, messa musicale con cui fu celebrato il sesto centenario del Duomo di Siena. Il Soprano ci proporrà subito dopo un’Ave Maria tratta dal quarto atto dell’opera OTELLO di Verdi. Gli ultimi due brani di questo pomeriggio musicale saranno ad appannaggio del Coro che eseguirà il “Panis Angelicus” di Cesar Frank e l’ “Invocazione alla Vergine” del nostro Mascagni. I solisti del pomeriggio saranno il Soprano Francesca Scarfi, il Tenore Roberto Bucchioni ed il Basso Paolo Morelli, il coro è composto dalla Corale “Pietro mascagni” fondata nel lontano 1877, alla tastiera siederà il pianista Giorgio Maroni e come detto la Direzione sarà affidata a Patrizia Freschi. La cittadinanza è invitata , per godere di un intenso programma di splendida musica e per portare il proprio aiuto per alleviare le sofferenze del popolo ucraino, con una libera donazione.

Riproduzione riservata ©