Cerca nel quotidiano:


La strana coppia (versione femminile) al Vertigo

Il regista Edoardo Ripoli rimase talmente affascinato a quel tempo da questa versione che negli anni lo ha più volte messo in scena

giovedì 07 Novembre 2019 08:07

Mediagallery

Quarto appuntamento della ricca stagione teatrale del teatro Enzina Conte del Vertigo ma primo spettacolo della compagnia stabile Vertigo: sabato 9 novembre alle 21 e domenica 10 novembre alle 17 torna, dopo il successo dello scorso anno, una delle sue opere più divertenti e geniali di Neil Simon : La strana coppia nella versione al femminile di cui si ricorda la fantastica edizione italiana con Monica Vitti e Rossella Falk. Il regista Edoardo Ripoli rimase talmente affascinato a quel tempo da questa versione che negli anni lo ha più volte messo in scena.

Questa volta si avvale del cast ormai collaudatissimo, composto da attrici ed attori della compagnia Vertigo: Silvia Peluso, Barbara Mugnai, Laura Palamidessi, Anna Bastiani, Valeria Nardelli, Barbara Pettinati, Alessandro Perullo, Massimo Cantini.

La protagonista è una donna matura separata, disordinata, trasandata e inaffidabile, passa le serate giocando a carte con le amiche finché nella sua vita non capita un’amica appena lasciata dal marito e che è il suo esatto opposto. Le due decidono di convivere e dalla scontro dei loro caratteri nasce una girandola di trovate tipiche della vena brillante dell’autore.
Luci Luigi Liberti, audio Roberto Pacini, scene di Patrizia Coli, aiuto regia Deborah Pellini, foto Francesca Ansaldo.

Info: 0586-21.01.20 (anche segreteria telefonica); [email protected]

Riproduzione riservata ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.