Cerca nel quotidiano:


Laboratorio di drammaturgia con Michele Santeramo

Sabato 13 e domenica 14 al Nuovo Teatro Delle Commedie si terrà il laboratorio di drammaturgia di Michele Santeramo, Fondazione Teatro delle Toscana

sabato 13 Aprile 2019 00:42

Mediagallery

Sabato 13 e domenica 14 al Nuovo Teatro Delle Commedie si terrà il laboratorio di drammaturgia di Michele Santeramo, Fondazione Teatro delle Toscana. Il lavoro di laboratorio, della durata di due giorni, (sabato dalle 15 alle 19 e domenica dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 16) sarà centrato sull’approfondimento delle modalità di scrittura del dialogo per la scena, condividendo il metodo di “condizione/relazione”.
A partire da un’unica situazione data, secondo l’applicazione del metodo le cui regole sono da condividere nella due giorni di laboratorio, si approderà alla scrittura in vari e diversi approcci, che saranno valutati e discussi in gruppo per approfondirne le singole potenzialità e le diverse peculiarità.

Michele Santeramo è autore di testi teatrali per diverse compagnie nazionali e sceneggiatore.

Nel 2001 fonda con Michele Sinisi la compagnia Teatro Minimo per cui scrive e dirige Accadueò, vincitore del premio Voci dell’Anima 2004, Vico Angelo custode, Murgia, spettacolo Generazione Scenario 2003, Konfine con il quale vince la selezione Enzimi 2003.

Nel 2011 vince il Premio Riccione per il Teatro con il testo “Il Guaritore”.

Nel 2013 vince il Premio Associazione Nazionale Critici di Teatro (ANCT),

Pubblica nel 2014 il romanzo “LA RIVINCITA” edito da Baldini e Castoldi in scena con la regia di Leo Muscato nella stagione 2012/2013 al Teatro Valle di Roma, al Teatro i di Milano e in altre “piazze” prestigiose.

Vince nel 2014 il premio Hystrio alla drammaturgia.

Scrive, nel 2014, Alla Luce, per la regia di Roberto Bacci e la produzione di “Fondazione Pontedera Teatro”. Il Guaritore è fra gli spettacoli finalisti del premio UBU 2014 come migliore novità italiana e ricerca drammaturgica.

Dal 2015 il Centro per la Sperimentazione e la Ricerca Teatrale Pontedera della Fondazione Teatro della Toscana produce testi di Michele Santeramo per il progetto ‘Teatro da leggere’: La prossima stagione (2015), Leonardo Da Vinci. L’opera nascosta (2017), Storia d’amore e di calcio (2018). Nel 2017 è stato prodotto e messo in scena Il Nullafacente, che lo vede in scena come protagonista, per la regia di Roberto Bacci ed è in fase di creazione (2019) Svegliami, con Elisa Cuppini, Maurizio Donadoni e Francesco Puleo.

Nel 2018 il film Il mondiale in piazza di Vito Palmieri, con la sceneggiatura di Michele Santeramo, ha vinto due premi alla 75^ mostra internazionale d’arte cinematografica a Venezia è stato selezionato nella sezione “MigrArti” – La Cultura che unisce -, realizzata in collaborazione con il MIBACT, e ha vinto il Premio come “Miglior Film” in concorso e il Premio Patrimonio Culturale 2018, importante riconoscimento proprio nell’anno in cui l’Europa ne celebra il valore culturale e sociale imprescindibile.Sempre nel 2018 ha scritto la trilogia Storie dal Decamerone. Un Amore, Il Potere, Una Guerra, interpretati da Marco D’Amore, Claudio Santamaria e Anna Foglietta per il FestiValdera 2018, partecipando a Materadio 2018 con Una Guerra.

INFO: [email protected] / 0586-18.64.087

Riproduzione riservata ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.