Cerca nel quotidiano:


“L’altra dimensione (verso l’alto!)” mercoledì in Fortezza Vecchia

La Compagnia de "I Papabili" porta sul palco uno spettacolo volutamente sperimentale per la regia di Andrea Filidei

Martedì 10 Agosto 2021 — 12:46

Mediagallery

Mercoledì 11 agosto, alle 21 in Fortezza Vecchia, la Compagnia I Papabili presenta L’altra dimensione, (verso l’alto!) uno spettacolo volutamente sperimentale della rassegna Palcobaleno, la programmazione del Teatro Goldoni in collaborazione con Menicagli Pianoforti.

L’altra Dimensione, (verso l’alto!) si ispira liberamente al romanzo Flatlandia di Edwin Abbott, scritto nel 1884. Lo spettacolo si propone di accompagnare il pubblico verso un insolito viaggio alle origini del tutto, esplorando attraverso la musica, le parole, l’arte e la danza, quegli enti e principi cosmici che da zero a infinito creano i mondi dimensionali. Durante questo percorso graduale da una dimensione all’altra, la storia si sofferma sulle particolari vicende di un personaggio immaginario, un Quadrato, abitante della Seconda Dimensione. Questo scettico personaggio, convinto fermamente della sola e unica esistenza del suo mondo, un giorno si trova faccia a faccia con un abitante della Terza Dimensione, la saggia Sfera.

Questo incontro inaspettato sovverte improvvisamente ogni certezza del protagonista, e una volta compreso che tutto è relativo, incluse quelle sacre verità “inviolabili” dettate dalla sua società, nasce in Lui un forte bisogno, quello della conoscenza della realtà e del tutto, la ricerca “del vero”, che lo porterà alla formulazione di sistemi e mondi superiori a ogni limite d’immaginazione. Questa potente brama però si scontra con un potente sistema che non permette obbiezioni, e condanna fermamente chiunque perverta “la mente delle altre persone tramite illusioni o professando di avere ricevuto rivelazioni da un altro Mondo”.

Il Quadrato è ben consapevole di quale potrebbe essere il suo destino se scegliesse di proclamare la verità, la Rivelazione millenaria, se solo decidesse di portare il fuoco agli uomini…L’apparente semplicità di questa favola nasconde in realtà una profonda riflessione filosofica che ripercorre le tracce dell’esistenzialismo, tema antico e sempre attuale per ogni umano sulla terra. Le molteplici e distinte caratteristiche di ogni dimensione e personaggio sono rese nello spettacolo tramite l’utilizzo dell’arte in molte declinazioni: diversi stili si mescolano tra loro, dalla musica sperimentale, elettronica, jazz a quella classica; dalla danza classica a quella contemporanea; dal live painting all’ arte grafica.

Danzatori Eleonora Camilla Ciccarese, Matilde Natali, Andrea Filidei; musicisti Francesco Saporito pianoforte, flauto, sintetizzatori), Gabriele Ciangherotti, (percussioni varie), Luigi Gagliardi (tromba); voce narrante Andrea Camiciotti; regia Andrea Filidei; Scenografie e consulenza artistica Alberto Canova; testi Andrea Camiciotti; musiche Francesco Saporito e Gabriele Ciangherotti.

BIGLIETTI Posto Unico non numerato: € 7. La biglietteria sarà martedì a sabato ore 10/13 e i giorni di rappresentazione nel luogo di spettacolo 2 ore prima dell’inizio. Biglietti in vendita On line su goldoniteatro.it   Info 0586204237 – Biglietteria 0586204290

Riproduzione riservata ©