Cerca nel quotidiano:


L’Anppia ricorda il 25 luglio e la libertà con il film “La terra dell’abbastanza”

In quest'occasione, l'Anppia di Livorno organizza un incontro a villa Fabbricotti il 25 Luglio alle 20.45  con la proiezione del film "La terra dell'abbastanza" dei fratelli D'Innocenzo

martedì 23 Luglio 2019 20:33

Mediagallery

Come ogni anno, l’Anppia di Livorno ricorda il 25 luglio 1943, giorno non tanto “della caduta del Fascismo” che ebbe un seguito di sangue e distruzioni per altri lunghi mesi, ma giorno in cui milioni di italiani scesero in piazza festeggiando la fine del regime e la libertà che pensavano finalmente riacquistata. Migliaia di persone uscirono dalle carceri del Tribunale Speciale, e tra questi ricordiamo tanti giovani livornesi come Garibaldo Benifei, Bino Raugi, Nelusco Giachini, Danilo Conti che continuarono la loro lotta per uno stato libero e democratico.
A distanza di tanti anni, è un dovere morale nei loro confronti non dimenticare e domandarci  quanto di quegli ideali di giustizia, fratellanza e libertà siamo riusciti a conservare ed a realizzare.
In quest’occasione, l’Anppia di Livorno organizza un incontro a villa Fabbricotti il 25 Luglio alle 20.45  con la proiezione del film “La terra dell’abbastanza” dei fratelli D’Innocenzo (Nastro d’Argento 2018 per la regia), preceduto da brevi interventi di associazioni.

Riproduzione riservata ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.