Cerca nel quotidiano:


Leggermente, alle 19 Di Pietrantonio con “Borgosud”

Lunedì 12 luglio alle 19 al parco di Villa Fabbricotti, Donatella Di Pietrantonio presenta il suo ultimo romanzo “Borgosud”, edito da Einaudi e finalista del Premio Strega 2021. L’evento è gratuito. Per partecipare all’incontro è consigliato prenotarsi su https://leggermente.eventbrite.it/

Domenica 11 Luglio 2021 — 13:20

Mediagallery

Lunedì 12 luglio alle 19 al parco di Villa Fabbricotti nella rassegna “Leggermente: incontri letterari”, quest’anno giunta alla terza edizione, Donatella Di Pietrantonio presenta il suo ultimo romanzo “Borgosud”, edito da Einaudi e finalista del Premio Strega 2021. Un romanzo teso e intimo, intenso, capace di tenere insieme emozione e profondità di sguardo. Nato dalle «voci delle due sorelle che non si erano mai spente dentro di me, nei lunghi mesi di tentativi ed errori. All’improvviso avevo convocato accanto a loro un personaggio maschile inaspettato. Non potevo prevedere in quel momento quanto mi sarebbe diventato caro, Piero. Sono rimasta in ascolto». L’autrice sarà introdotta da Viola Lo Moro, poeta, socia della libreria delle donne di Roma e ideatrice del festival di letteratura femminile “In Quiete”. L’incontro si terrà nella zona verde e accogliente vicino al Chioschino di Filippo Brandolini.

Note sul libro
Donatella Di Pietrantonio, Borgo Sud, Einaudi 2021. Tema del libro, che vede il ritorno delle sorelle protagoniste de L’Arminuta, è il legame tenace e spesso ambivalente tra sorelle. Donatella Di Pietrantonio racconta da sempre le difficoltà del rapporto madre-figlia, ma in questo romanzo intenso le due sorelle protagoniste sanno trovare l’una nell’altra conforto, pungolo, salvezza. Le due donne sono piene di delusioni e speranze, portano addosso il peso, l’odio e l’amore per il borgo d’Abruzzo dove sono nate che le ha spinte ad andarsene: una per studiare, per guadagnarsi un’altra possibilità, l’altra per andare, per sentire la vita, per scappare, per amare. “Allontanarsi, nello spazio e nel tempo, non basta a volte a ricucire gli strappi, a dimenticare certi amori giovanili precipitosi. L’appartenenza, più che una condizione, è infatti un movimento una negoziazione continua con le proprie radici, i propri luoghi, così peculiari e tuttavia così universali, perché letterari”, come ha dichiarato Nadia Fusini al momento della candidatura del romanzo al Premio Strega.

Donatella Di Pietrantonio
Donatella Di Pietrantonio, nata ad Arsita (Teramo),vive a Penne, in Abruzzo, dove esercita la professione di dentista pediatrico. Ha esordito nel 2011 con il romanzo Mia madre è un fiume. Nel 2013 pubblica il suo secondo romanzo, Bella mia, dedicato e ambientato all’Aquila e incentrato al tema della perdita, è stato candidato al Premio Strega ed ha vinto il Premio Brancati nel 2014. Nel 2017 pubblica L’Arminuta, «la ritornata». Il libro approfondisce il tema del rapporto madre-figlio ed è risultato vincitore del Premio Campiello e del Premio Napoli. Nel 2020 pubblica, sempre per Einaudi, il seguito de L’Arminuta, Borgo Sud, finalista del Premio Strega, che fa rivivere storie successive delle due sorelle.
La rassegna Leggermente: incontri letterari è organizzata dalla Biblioteca Labronica del Comune di Livorno, Itinera Progetti e Ricerche, Fondazione Livorno, Fondazione Livorno Arte e Cultura, La Feltrinelli di Livorno, il Chioschino di Filippo Brandolini, il Parchino Bistrot di Federico Quercioli, con la preziosa collaborazione di Musiche Metropolitane, Deep Festival, teatro Mo-wan, Livù, Uovo alla Pop e Meteora.

Tutti gli incontri si terranno nel rispetto delle normative anti-Covid.
La partecipazione agli incontri si svolgerà su prenotazione sulla piattaforma Eventbrite. https://leggermente.eventbrite.it/
Per informazioni: dal lunedì al venerdì ore 10.00-19.00tel. 0586/894563 sabato e domenica ore 10.00-19.00 tel. 0586/824552

mail:[email protected]

Facebook: LeggerMente Livorno

Twitter: @LeggerMenteLivorno

Instagram: Leggermente_Livorno 

Riproduzione riservata ©