Cerca nel quotidiano:

Condividi:

LeggerMente con La Tram e il penalista Lorenzo Zilletti

Giovedì 21 Luglio 2022 — 13:14

La foto de "La Tram" è di Sara Lorusso. Nella seconda immagine in galleria l'avvocato penalista Lorenzo Zilletti

Con l’illustratrice livornese d’adozione cade il terzo appuntamento (ore 18) dello spazio Kids, mentre il giorno dopo alle 19 Zilletti porterà il suo “devoto della giustizia penale”

Venerdì 22 luglio ore 18 – Nell’ambito di LeggerMente Kids, la sezione della rassegna in corso a Villa Fabbricotti che è dedicata a bambini, adolescenti e genitori, l’illustratrice La Tram presenterà l’antologia a fumetti Fai rumore – Nove storie per osare, pubblicata lo scorso maggio da Edizioni Il Castoro (appuntamento venerdì 22 luglio alle 18 nel giardino della Biblioteca dei Ragazzi di Villa Fabbricotti, accesso libero). La raccolta è curata dal Collettivo Moleste, il collettivo transfemminista che riunisce alcuni fra i più importanti e talentuosi nomi italiani del fumetto e che dalla sua fondazione, avvenuta nel 2020, si prefigge di lottare contro il sessismo e le disparità di genere: da questa esperienza di percorso condiviso sono nati i nove racconti di questo volume, i cui intenti comuni si esprimono nell’urgenza di riappropriarsi della propria narrazione e rompere con coraggio e determinazione i tabù, le omissioni e i silenzi sulla violenza di genere. Fai rumore, nel suo insieme, è un grande grido di denuncia e al tempo stesso rappresenta la possibilità di una narrazione nuova, in cui la parola si spoglia della retorica e riprende senso attraverso voci autentiche e linguaggi inediti. Introduce l’incontro Giulia Bertolini, bibliotecaria presso la Biblioteca Labronica e la Biblioteca dei Porti di Livorno ed è social media manager della Cooperativa Itinera.

L’AUTRICE – La Tram, nata a Potenza e livornese d’adozione, si laurea in Relazioni internazionali all’Orientale di Napoli per poi diplomarsi in Fumetto e colorazione digitale alla Scuola italiana di comix. Inizia lavorando come grafica per la cooperazione internazionale. Approda all’illustrazione e al fumetto lavorando con Barta Edizioni, NPE, Eris, Beccogiallo, Bao Publishing, Feltrinelli. Il suo è uno stile inconfondibile che mescola la potenza espressiva del movimento dei corpi a quella del colore, in una costante ricerca che riesce a restituire al tempo stesso un tratto definito e minimale e un universo simbolico ricchissimo composto da scenari onirici e mondi lontani. Ha al suo attivo collaborazioni con DeAgostini, l’Espresso, Corriere della Sera, Tlon, Sonzogno, Linus, Jacobin Italia. Per due anni selezionata nell’Annual di Autori di immagini, insegna Teoria del colore alla The Sign Comics&Arts Academy di Firenze.

Sabato 23 luglio ore 19 – L’avvocato penalista Lorenzo Zilletti sarà a Livorno, ospite di LeggerMente: incontri letterari, per presentare il suo Apertis verbis. Il devoto della giustizia penale, un tentativo di affrontare la crisi della giustizia penale ridendoci su. Edito da Mimesis nel 2021, il volume si presenta come un vocabolario atipico, semiserio sin dal sottotitolo, intenzionalmente allusivo all’opera di ben più famoso autore: quattrocento definizioni su magistratura, avvocatura, giornalismo di cronaca giudiziaria, politica e università per esorcizzare con un riso un po’ amaro la situazione giudiziaria italiana. Definizioni che dissacrano le categorie dogmatiche, ironizzano sugli istituti, sbeffeggiano mentalità e paludamenti, disvelano imposture. Anticipato in un precedente lavoro dell’autore uscito in questa collana, Apertis verbis è impreziosito da dieci illustrazioni di Lapo Gramigni e dagli scritti introduttivi di Vittorio Coletti, raffinato linguista e Accademico della Crusca, e di un brillante giornalista come Mattia Feltri. Introduce l’incontro Aurora Matteucci, appuntamento alle 19 in Villa Fabbricotti con ingresso gratuito.

L’AUTORE – Lorenzo Zilletti nasce a Firenze nel 1961 ed è avvocato penalista. Dal 2014 è responsabile del Centro Studi Aldo Marongiu dell’Unione delle Camere Penali Italiane. Nel 2009 ha curato Il rischio penale del difensore, con Gaetano Insolera; con Gaetano Insolera e Carlo Guarnieri ha curato nel 2016 Anatomia del potere giudiziario. Nuove concezioni, nuove sfide, nel 2018 Giurisdizioni europee e sistemi nazionali e nel 2019 Anatomia del potere giudiziario: la giustizia costituzionale; nel 2020 Nei limiti della Costituzione, con Daniele Negri.

IL FESTIVALLeggerMente: incontri letterari giunge quest’anno alla sua quarta edizione e porta a Livorno 26 appuntamenti con scrittori e scrittrici di romanzi e/o saggi di recente pubblicazione che saranno presentati all’aperto, sul prato adiacente alla Biblioteca Labronica in Villa Fabbricotti. Lo spazio esterno della Biblioteca dei Ragazzi ospiterà invece gli incontri e i laboratori di LeggerMente Kids, la novità di questa edizione. A tutto ciò si aggiungeranno 4 appuntamenti con attivisti/e, intellettuali, giornalisti/e, che si terranno presso il teatro di Villa Mimbelli rientranti nel programma Domenica delle idee. Nato nel 2019, LeggerMente: incontri letterari è organizzato da Comune di Livorno, Biblioteca Labronica del Comune di Livorno, Itinera Progetti e Ricerche, Fondazione Livorno, Fondazione Livorno Arte e Cultura, LaFeltrinelli di Livorno e Il Chioschino di Filippo Brandolini. In un mese pieno di appuntamenti, tutti a ingresso gratuito, si avvicenderanno autori in vista e conosciuti del panorama nazionale, presentati e introdotti da altrettante personalità legate al mondo dell’arte e della cultura in genere.

Per info: [email protected], tel. 0586/894563 (dal lunedì al venerdì ore 10-19) e 0586/824552 (sabato e domenica ore 10-19). Ingresso gratuito per tutti gli appuntamenti, con possibilità di prenotazione online su leggermente.eventbrite.it.

 

IL PROGRAMMA

Venerdì 22 luglio ore 18 – La Tram (LeggerMente Kids)

Sabato 23 luglio ore 19 – Lorenzo Zilletti

Lunedì 25 luglio ore 18 – Michele Paoletti (LeggerMente Kids)

Martedì 26 luglio ore 19 – Eleonora Marangoni

Venerdì 29 luglio ore 18 – Agnese Innocente (LeggerMente Kids)

Sabato 30 luglio ore 18 – Michele D’Ignazio (LeggerMente Kids)

Villa Mimbelli – Domenica delle idee

Inclusione, equità, sostenibilità e culture in transizione

Domenica 24 luglio ore 18 – Filiere giuste e società circolare, felicità come dimensione collettiva, solidarietà come necessità. – Aboubakar Soumahoro presenta Umanità in rivolta

Ufficio Stampa Capo Verso – [email protected] – 333/6851604

Condividi:

Riproduzione riservata ©