Cerca nel quotidiano:


“Like” di Santomauro arriva a Villa Trossi

Nei prossimi mesi, inoltre, debutterà con il nuovissimo spettacolo “Happy Days” scritto in collaborazione con Marco Vicari, autore tra l’altro di Sky per Comedy Central ed autore di Paolo Hendel, Gioele Dix e Teresa Mannino

Giovedì 6 Agosto 2020 — 07:01

Mediagallery

 In due anni di programmazione ha raggiunto oltre 18.000 spettatori in tutta Italia. Stefano Santomauro è un attore in forte ascesa nel teatro e nella tv

Lo show comico di Stefano Santomauro, sforna sold out e recensioni positive ovunque sia andato. “Like” è un monologo che racconta, con la capacità narrativa e surreale di Santomauro, manie e nevrosi dell’era delle comunicazioni social.

“Comunicare è diventato più semplice, più veloce, più efficace” spiega Santomauro “La tecnologia ci ha cambiato la vita, in alcuni casi l’ha proprio stravolta. Cosa ha voluto in cambio per tanto benessere? Tutto. Gli studiosi della Columbus University calcolano che arriviamo a toccare il nostro smartphone 400 volte nell’arco della giornata. Si parte fin da giovanissimi, 11/12 anni, e stiamo con il cellulare in mano anche 6 ore al giorno. Numeri impressionanti. Si parla di “Sindrome di Capitan Uncino”: usare il solo pollice di una mano esclusivamente per lo smartphone quasi avessimo un uncino come il famoso pirata di James Matthew Barrie. Le nevrosi del nuovo millennio sono servite: sentire squillare il cellulare anche quando non lo fa, entrare nel panico se non si ha rete, svegliarsi la notte e controllare se sono arrivate notifiche”.

Sono questi, e molti altri, gli spunti che Stefano Santomauro (Vincitore del Kilowatt Festival Italia dei Visionari Como 2017, Vincitore del Drama Comic Award 2019 e selezionato al Torino Fringe Festival 2018 e 2019) e Francesco Niccolini (collaboratore di Marco Paolini e Alessio Boni) hanno sviscerato e attraversato per poterli servire in questo monologo divertentissimo e cinico allo stesso momento. Spunti di riflessione, virate improvvise, situazioni al limite del paradosso prendono lo spettatore fin dai primi minuti e non lo lasciano sino alle ultime parole. L’abilità narrativa di Santomauro è straordinaria e, grazie al suo tipico tocco surreale, riesce a far di Like uno spettacolo che non lascia indifferenti. La regia è affidata all’attrice DanielaMorozzi (Distretto di Polizia 1-10) che chiude un team davvero notevole.

Lo show comico ha toccato già città come Livorno, Torino, Roma, Firenze, Agrigento, CagliariParma, Trento, Udine, Arezzo, Modena e molte altre, registrando un grande successo di pubblico e critica, recensito da La Stampa come “Uno spettacolo assolutamente da non perdere”. In due anni di programmazione ha raggiunto oltre 18.000 spettatori in tutta Italia. Stefano Santomauro è un attore in forte ascesa nel teatro e nella tv. Nel prossimo mese di settembre, il film documentario “Amara Terra Mia”, che lo vede protagonista, girato in collaborazione con il St. Pauli Theather di Amburgo, è stato selezionato nell’importante Hamburg Film Festival in Germania e nel mese di novembre si giocherà il podio come miglior comico italiano nella finale del Festival Nazionale della Comicità a Modena dopo aver superato la concorrenza di oltre 400 comici provenienti da tutta Italia. Nei prossimi mesi, inoltre, debutterà con il nuovissimo spettacolo “Happy Days” scritto in collaborazione con Marco Vicari, autore tra l’altro di Sky per Comedy Central ed autore di Paolo Hendel, Gioele Dix e Teresa Mannino. Stefano Santomauro possiamo vederlo a Villa Trossi a Livorno, venerdì 7 agosto alle 21,30.
Info: 338-5081221.

Riproduzione riservata ©