Cerca nel quotidiano:

Condividi:

L’imitatore livornese Fiaschi ospite come quarto giudice a Tale e Quale Show

Mercoledì 28 Settembre 2022 — 17:11

In questa puntata d’apertura, in programma venerdì 30 settembre, sarà Leonardo Fiaschi, nei panni di un celebre cantautore italiano che torna, quindi, sul palco di Tale e quale show dopo l’esperienza del 2016 come concorrente

Leonardo Fiaschi, attore, imitatore, cantante livornese, capace di modificarsi nelle tinte e nelle sfumature con grande rapidità, sarà il quarto giudice nella prima puntata di Tale e quale show 2022 con Carlo Conti, in partenza venerdì 30 settembre su Rai1.
Accanto a Cristiano Malgioglio, Loretta Goggi e Giorgio Panariello, ogni settimana ci sarà un personaggio dello spettacolo riprodotto da un imitatore professionista.
In questa puntata d’apertura, sarà Leonardo Fiaschi, nei panni di un celebre cantautore italiano che torna, quindi, sul palco di Tale e quale show dopo l’esperienza del 2016 come concorrente.

“Tornare a Tale e Quale sarà emozionante. Sono orgoglioso. Carlo riesce a creare sempre un clima professionale ma allo stesso tempo divertente. E accanto a me, tre grandi professionisti!» – racconta Leonardo Fiaschi – Sono curioso di scoprire chi sarà la rivelazione di quest’anno. Una cosa è certa, ci divertiremo”.

Negli ultimi anni, l’artista è stato in tour nei teatri e nelle piazze di tutta Italia con i suoi spettacoli – Leonardo Fiaschi Show, L’altra faccia dell’opera, Due botte a settimana e Mai Stato Io con la regia di Paolo Migone – e si sono moltiplicate le apparizioni tv e collaborazioni di successo, tra cui quelle attuali con Striscia la notizia ed il programma radiofonico La carica dei 101 in onda su R101.

Leonardo ha di recente ottenuto anche il Globo d’Oro (premio rivolto ai migliori cortometraggi al Festival del Cinema di Cannes) con il cortometraggio del regista emergente Francesco Rossi: La stanza più fredda, dove Leonardo interpreta Carlo, il co-protagonista.

Leonardo Fiaschi è un talento che, come narrano le biografie dei migliori intrattenitori, si intuisce già ai tempi della scuola, grazie alle perfette imitazioni di professori e compagni.  La sua innata capacità di cogliere “il dettaglio che serve” per trarne l’efficace tormentone di uno spunto umoristico, ne delinea già la personalità del performer di classe. C’è in lui la continua ricerca di una riconoscibilità sia espressiva, che interpretativa, in una sorta di sfida con sé stesso sul territorio della sperimentazione costante.

LEONARDO FIASCHI – Quell’entusiasmante e imprevista verifica quotidiana della propria comicità, lo convince a iscriversi al Centro Culturale Vertigo di Livorno, per uscirne con il diploma di attore. Nessun “abito” gli va stretto, in realtà, ma aspira all’individuazione di uno stile non scontato. Decide di frequentare il corso di doppiaggio all’Accademia Nazionale del Cinema di Bologna, dove acquista maggiore consapevolezza di una duttilità vocale non comune. Inconfutabile, che un bravo imitatore nasca dal felice incontro di una laringe elastica con un osservatore seriale, il quale ambisce a sostituirsi alla sua “vittima” quando lo ritiene opportuno…

È la radio a segnarne gli esordi, con il programma La carica di R101, su R101, canale che tuttora lo ospita, con La Banda di R101, proponendone con successo siparietti giornalieri. Nel 2013 si presenta a Italia’s Got Talent, di fronte al triumvirato Maria De Filippi, Gerry Scotti, Rudy Zerbi, con la conduzione di Belen Rodriguez, per approdare successivamente a Colorado, presentato da Paolo Ruffini.

Nel 2016 partecipa a Tale e Quale Show, condotto da Carlo Conti, per poi mettersi in gioco nel Leonardo Fiaschi Show, uno spettacolo teatrale autobiografico, cui segue la commedia teatrale L’altra faccia dell’opera. Torna in TV nel 2017, in veste di ospite fisso a Domenica In e subito dopo nella trasmissione Diletta Gol su DAZN, con Diletta Leotta. All’inizio del 2020, parte il lungo tour teatrale con l’esilarante commedia all’italiana Due botte a settimana, a fianco a Marco Marzocca e Stefano Sarcinelli, bruscamente interrotto dall’emergenza Covid durante le tappe siciliane e ripreso nel 2021 nei teatri più importanti d’Italia. Nel periodo del lockdown riprende la stimolante collaborazione con Striscia la Notizia, attualmente ancora in atto, nella realizzazione dei deepfake di Andrea Pirlo; Gianni Morandi, Amadeus; Morgan; Massimiliano Allegri, Antonio Conte e Jovanotti. A marzo 2021 è stato ospite della trasmissione Lui è peggio di me, su Rai3, con Giorgio Panariello e Marco Giallini, un’esperienza certamente entusiasmante, accanto a due protagonisti di successo, proposti in un curioso accostamento palesemente dicotomico. Vincitore del Globo d’Oro (premio rivolto ai migliori cortometraggi al Festival del Cinema di Cannes) con il cortometraggio del regista emergente Francesco Rossi: La stanza più fredda, dove Leonardo interpreta Carlo, il co-protagonista. In occasione dell’esordio della nuova stagione di Tale e Quale Show il 30 settembre 2022, la sua presenza arricchirà il tavolo dei giudici, già composto da Giorgio Panariello, Loretta Goggi e Cristiano Malgioglio, nel ruolo di quarto giurato.

Condividi:

Riproduzione riservata ©