Cerca nel quotidiano:

Condividi:

“Livorno città… aperta”, ristampato il capolavoro di Urano Sarti

Sabato 21 Gennaio 2023 — 08:37

Un'operazione a cura del Circolo Arena Astra con la collaborazione del giornalista Simone Fulciniti. Presentazione del testo venerdì 27 gennaio alle 18 negli spazi del Circolo

Urano Sarti, meglio conosciuto come “Pappa”, è indubbiamente uno degli autori livornesi più capaci e meritevoli di sempre. Figura di spicco del prestigioso Cantiere Orlando nell’immediato dopoguerra, non si limitò esclusivamente all’attività di operaio, ma ebbe un ruolo fondamentale nei confronti dell’informazione pubblica, attraverso la fondazione di uno dei giornali di fabbrica più famosi dell’epoca: “Il martello”. A questo, lo scrittore, aggiunse la stesura del suo capolavoro, il libro “Livorno città…aperta”, l’unico romanzo in vernacolo livornese, che racconta le vicende di una tipica famiglia labronica del dopoguerra. Il testo originale, ormai irreperibile, è stato gelosamente conservato da Adalberto Roncucci, presidente del Circolo Arena Astra. In collaborazione con il giornalista Simone Fulciniti, il Circolo si è impegnato nella ristampa di 100 copie anastatiche. “Un’operazione che non ha niente di commerciale – spiega Roncucci – Il nostro intento non è guadagnare, ma far conoscere ai livornesi questo libro, che mi piacerebbe vedere nelle case di tutti. Sarti deve diventare il Trilussa o il Belli di Livorno, perché sa scrivere e se lo merita”. “Quest’opera è un piccolo capolavoro – aggiunge Fulciniti – e lo affermo non solo da scrittore, ma da uomo di spettacolo vernacolare, che ho frequentato per tanti anni”. “Questa è un’operazione importante – commenta l’assessore alla cultura Simone Lenzi – perché riguarda un libro mitico. Innanzitutto è scritto in vernacolo e poi perché “Pappa” è uno scrittore che i livornesi conoscevano molto bene e amavano. Finalmente avrò l’occasione per leggere questo testo!”. Il libro sarà presentato venerdì 27 gennaio alle 18 negli spazi del Circolo Arena Astra, dove interverranno Roncucci e Fulciniti moderati dalla giornalista Giulia Bellaveglia. Ad animare ulteriormente l’evento, sarà la compagnia “Gli amici del Pappa” che intratterrà i presenti con alcune scenette tratte dal testo. Le copie sono disponibili al Circolo ad un prezzo simbolico.

Condividi:

Riproduzione riservata ©