Cerca nel quotidiano:


Marmugi in “Shangai cuore di Livorno”

Giovedì 20 agosto alle 21 andrà in scena, in via Poerio, ad ingresso libero, lo spettacolo del cabarettista e comico livornese

Martedì 18 Agosto 2020 — 13:39

Mediagallery

Per l’accesso allo spettacolo in sicurezza sarà obbligatorio mantenere le distanze di almeno un metro e indossare la mascherina

Importante iniziativa nel quartiere Shangai, targata Arci Livorno e Associazione L.I.N.C. (Lavorare insieme nella comunità) col patrocinio del Comune di Livorno e il sostegno della Regione Toscana: giovedì 20 agosto alle 21 andrà in scena, in via Poerio, ad ingresso libero, lo spettacolo di Claudio Marmugi dal titolo “Shangai, cuore di Livorno”. Il comico livornese, da due anni anche docente d’italiano (e storia e geografia) nella scuola “Fermi” di Shangai, racconterà le radici della livornesità alla sua maniera – una storia comica dell’umorismo livornese che passa proprio dai quartieri nord della città, con le loro usanze e tradizioni “popolari”. Un momento di puro svago per offrire a tutti quelli che vorranno intervenire due ore di divertimento come solo i livornesi doc sanno fare e dare. L’evento è l’ennesimo step di un piano di riqualificazione culturale che l’Arci ha portato, con costanza, anno dopo anno, nel quartiere: non a caso la frase lancio dello spettacolo, come riporta il manifesto dell’iniziativa, è “Continuiamo a riempire le piazze con giochi, divertimento e cultura”, parole chiave per contrastare tutte le ghettizzazioni, il degrado e l’abbandono. Come spiega Marco Solimano: “L’Arci è ben presente sul territorio ed è ben radicata nei quartieri più popolari della città”.
La collaborazione tra le associazioni e il comico Marmugi nasce anche a seguito degli eventi criminali verificatisi all’inizio del mese di agosto in città, quando anche la sede dell’Arci del Quartiere Shangai è stata sfregiata da una serie di colpi di pistola. L’Arci, per questo, ha reagito creando tutte le condizioni per realizzare uno spettacolo comico, un’arma (questa sì), per sconfiggere l’indifferenza, pensando a un catalizzatore forte, come sa essere in queste occasioni la risata, un ottimo modo per ritrovarsi, integrarsi e passare del tempo insieme, divertendosi. L’invito è esteso a tutta la città. Per l’accesso allo spettacolo in sicurezza sarà obbligatorio mantenere le distanze di almeno un metro e indossare la mascherina.

Riproduzione riservata ©