Cerca nel quotidiano:


Mascagni Festival 2022. Ecco gli eventi della terza edizione

Dal 9 luglio al 3 settembre concerti, spettacoli, presentazioni di libri e moltissimo altro. Il direttore artistico: "Un evento attraverso il quale Livorno viene raccontata fuori dall’Italia". hashtag della manifestazione #melodiediscoglio

Martedì 10 Maggio 2022 — 10:28

di Giulia Bellaveglia

Mediagallery

“La prima parola che mi viene in mente è comunità, perché questo progetto funziona soltanto se tutta una serie di persone remano verso un obiettivo comune che ci porta lontano. La seconda è grazie, grazie a tutti coloro che lo rendono possibile. Un evento attraverso il quale Livorno viene raccontata fuori dall’Italia e forse, anche fuori dall’Europa e che è in grado di avvicinare anche i più piccoli alla figura di questo straordinario compositore”. Così si esprime sulla terza edizione del Mascagni Festival (cliccate qui per guardare il trailer) Marco Voleri. il direttore artistico del Festival. Saranno ancora una volta il mare e la musica i protagonisti del Mascagni Festival 2022.
Filo conduttore della manifestazione – organizzata grazie al contributo di Fondazione Teatro Goldoni, Comune di Livorno, Regione Toscana e Ministero per le attività, i beni culturali e il turismo e in programma dal 9 luglio al 3 settembre – sarà l’hashtag #melodiediscoglio (cliccate qui per leggere il programma completo oppure cliccate il link in fondo all’articolo). “Sicuramente una ripartenza con un animo più sereno – dice il sindaco Luca Salvetti – Anche se in realtà il Festival stesso e il Teatro Goldoni sono la testimonianza di come non ci siamo mai interrotti. Tre anni fa abbiamo pensato che mancasse sicuramente un festival dedicato a Pietro Mascagni, ci siamo mossi per chiedere al Ministero un contributo e con questa convinzione abbiamo fornito l’input a lavorarci sopra”.

Pinotta, Mascagni vs Verga con Marco Bocci e Alessandro Preziosi, Gianna Nannini, la Cavalleria Rusticana negli spazi della Terrazza Mascagni, il concerto della banda nazionale della Marina Militare, presentazioni di libri e un concerto a Coimbra sono solo alcune delle punte di diamante previste quest’anno. “Un festival giovane, cosa che consente un approccio più libero alla missione del festival stesso – commenta l’assessore alla cultura Simone Lenzi – E cioè focalizzare l’attenzione su una grande eccellenza della storia culturale locale. Una forza che deriva anche dalla capacità di mettere insieme cose molto distanti tra loro come ad esempio Mascagni e Gianna Nannini, due autentiche rockstar”. Alla conferenza stampa di presentazione dell’iniziativa erano presenti anche Mario Menicagli, direttore amministrativo del Teatro Goldoni e Luciano Barsotti, presidente di Fondazione Livorno. “Sicuramente un festival entrato nel novero di quelli tematici” sono le parole di Menicagli. Programma completo e dettagli sulle singole iniziative sul sito www.mascagnifestival.it

Riproduzione riservata ©