Cerca nel quotidiano:

Condividi:

Nuovo Teatro delle Commedie, via alla stagione 2022/2023. Il programma

Martedì 27 Settembre 2022 — 17:14

A partire dal 29 settembre spettacoli, incontri, osservatori e molto molto altro. Il 7 ottobre torna lo storico Little bit festival

di Giulia Bellaveglia

“Una stagione importantissima per diversi motivi. Primo fra tutti l’inaugurazione di un nuovo ciclo per la nostra Associazione Pilar Ternera che si è aggiudicata la gestione di questi spazi per nove anni. Oltre a questo, il ruolo di residenza artistica confermato dalla Regione Toscana per altri tre anni, con tanto di riconoscimento quale impresa di produzione da parte del Ministero. Un vero e proprio momento di ripartenza per il quale speriamo che la crisi Covid sia ormai superata”. Con queste parole il direttore artistico Francesco Cortoni annuncia le principali novità del calendario 2022/2023 del Nuovo Teatro delle Commedie (clicca QUI per leggere il programma completo). E prosegue. “Riconoscimenti che sono di buon auspicio per la ripresa delle attività che speriamo possano far bene alla città. Punto di forza della programmazione è sicuramente l’attenzione verso le nuove generazioni: abbiamo puntato sul coinvolgimento di collettivi giovanissimi, ai quali abbiamo letteralmente affidato le chiavi del teatro, che stanno gestendo a modo loro e con le proprie competenze”. A dare il via agli appuntamenti il 29 settembre, sarà “Alice”, una produzione interna che si presenta in una versione del tutto nuova dopo il debutto dello scorso anno. A partire dal 7 ottobre sarà invece la volta del tradizionale “Little bit festival”, oltre 28 eventi tra spettacoli, incontri e live set dedicati alle strategie di sopravvivenza post pandemia. Tra le novità, la creazione di tre osservatori aperti al pubblico (con particolare riferimento agli insegnanti e ai giovani) con l’obiettivo di realizzare una comunità di spettatori consapevoli e la collaborazione con la Scuola europea di Sommelier che abbinerà degustazioni di “vini eroici”, nati in situazioni difficili, ad alcuni spettacoli. Domeniche pomeriggio dedicate al teatro ragazzi, una stagione di prosa e contemporaneo con uno spettacolo al mese e dj set ogni venerdì sera. I percorsi di formazione teatrale, in partenza ad ottobre, saranno rivolti sia ai bambini che agli adulti. A questi si affiancheranno corsi di circo, tango e swing. “Un’opportunità per i giovani che, con più forze ed energie, creano il destino di strutture come questa – aggiunge l’assessore alla cultura Simone Lenzi – Dobbiamo creare un lento passaggio di testimone che fa sì che presidi culturali di questo tipo abbiano un futuro. Come Comune ci siamo occupati di compiere passi amministrativi che mettessero al sicuro questo e altri luoghi simili. E visti gli anni che abbiamo passato mi sembra un grande successo. Tante belle iniziative che hanno a che fare con un pubblico nuovo composto da tutte le generazioni”.

Condividi:

Riproduzione riservata ©