Cerca nel quotidiano:

Condividi:

“Oro Zecchino”, i saggi di fine anno della Clara Schumann

Giovedì 26 Maggio 2022 — 16:28

L’evento è organizzato dalla Scuola di Musica Clara Schumann in collaborazione con il Comune di Collesalvetti, l’Associazione Modigliani e l’Istituto Comprensivo Minerva Benedettini

Martedì 31 maggio con inizio alle 17 oltre cento ragazzi della scuola primaria si esibiranno presso lo Spondone nelle canzoni che hanno entusiasmato grandi e piccini. Ingresso gratuito

Sarà La Tenuta Bellavista Insuese ad ospitare lo spettacolo finale dell’edizione Note nello Zaino 2022 giunto alla sua 12ª edizione. L’evento è organizzato dalla Scuola di Musica Clara Schumann in collaborazione con il Comune di Collesalvetti, l’Associazione Modigliani e l’Istituto Comprensivo Minerva Benedettini.
Martedì 31 maggio con inizio alle 17 presso lo Spondone oltre cento ragazzi della scuola primaria si esibiranno per la fase finale del progetto “Oro Zecchino” dedicato alle canzoni che, nel passato e nel presente, hanno entusiasmato grandi e piccini. Chi non ricorda mago Zurlì, Richetto, Topo Gigio, Mariele Ventre, personaggi entrati dell’immaginario collettivo come punti di riferimento di una delle trasmissioni più longeve della televisione Italiana. Il progetto, curato dai professori David D’Alesio e Francesca Mercadante, vedrà la partecipazione di corali formate da intere classi che si alterneranno nell’esecuzione di otto brani affidati a giovani solisti esterni, allievi di scuole di canto del territorio. I brani in programma saranno i seguenti: Il valzer del moscerino, Il caffè della Peppina, Scuola Rap, La mia bidella candida, 44 gatti, Il cuoco pasticcione, Lettera a Pinocchio, Le tagliatelle di Nonna Pina.
In veste di solisti i giovanissimi interpreti Martina Salandin, allieva esterna della Prof.ssa Laura Brioli; Samuele Bonaccorsi, Maria Julieta Presti e Francesca Presti allieve della Prof.ssa Francesca Mercadante.
Il progetto ha avuto inizio nel mese di novembre ed ha coinvolto i ragazzi della 4ª e 5ª A e B di Stagno, e della 4ª e 5ª A di Guasticce e di Nugola. Per l’assessora Mascia Vannozzi si tratta di “ritorno in grande stile che conferma ancora una volta l’incidenza che la scuola di musica ha da tempo nel territorio e quali ottimi risultati possono essere conseguiti dalla collaborazione tra due pilastri fondamentali per la formazione dei giovani del territorio come la scuola Schumann e la scuola dell’obbligo”. Per dar modo a parenti ed amici di partecipare all’evento, la giornata si articolerà in tre esibizioni che avranno inizio alle ore 17,00 alle ore 18,00 e alle ore 19,00. L’ingresso è gratuito.
I posti a sedere saranno centocinquanta.

Condividi:

Riproduzione riservata ©