Cerca nel quotidiano:


Parole e musica per la piccola Jo

Per sostenere la raccolta di fondi a favore della bambina, sipario alzato sabato 30 novembre alle 16 nella Sala Ablondi della Parrocchia della Scopaia (via Olanda, 44)

Martedì 26 Novembre 2019 — 10:13

Mediagallery

Lei si chiama Jo ed è una bambina che ha appena soffiato su due candeline. Per lei e la sua famiglia si sta creando a Livorno e non solo una rete di concreta solidarietà sempre più vasta e partecipata. Perché la piccola Jo è affetta da una rara e grave malattia che non le permette di camminare e la speranza di poterlo fare e legata a complessi e costosi interventi chirurgici negli Usa.
Per sostenere la raccolta di fondi a favore della bambina, sabato 30 novembre alle 16 nella Sala Ablondi della Parrocchia della Scopaia (via Olanda, 44) è in programma uno spettacolo messo in scena dalla Compagnia teatrale Libereparole, fondata e diretta da Maila Nosiglia, dal titolo “Aiutiamo il sogno di Jo”. Regia di Fabio Granchi, che ne sarà anche uno dei protagonisti nei panni di Capitan Fabillo.
Uno spettacolo a misura di bambino tra poesie e musiche, divertente e commovente, che sicuramente saprà coinvolgere anche il pubblico adulto. Durante lo spettacolo verrà anche presentato il video che la Compagnia Libereparole ha preparato per l’occasione. L’ingresso è a offerta libera.

Riproduzione riservata ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.