Cerca nel quotidiano:

Condividi:

Piero Mochi: dal Limoncino a via Terrazzini 58

Lunedì 9 Gennaio 2023 — 17:41

Il trasferimento dell’atelier dell’artista dove presenterà in anteprima un’opera destinata alla mostra al Palazzo Civico di Volterra. Sarà presente lo storico dell’arte Ilario Luperini. Inaugurazione giovedì 12 gennaio (dalle ore 17.30)

Giovedì 12 gennaio (dalle ore 17.30) sarà inaugurato il nuovo studio di Piero Mochi: l’artista infatti ha lasciato il suo atelier storico al Limoncino e si è trasferito in centro, in Via Terrazzini 58. Dal silenzio della campagna a due passi da Livorno, in via delle Vallicelle, alla vita frenetica del centro città, uno spazio al livello della strada di una delle strade più antiche di Livorno, con una sua vitalità intrinseca.

All’inaugurazione sarà presente lo storico dell’arte Ilario Luperini che illustrerà l’arte di Mochi e che afferma, in riferimento al cambiamento di sede dello studio: “Un’atmosfera del tutto diversa; alle spalle una campagna dominata dal variare dei verdi, costellato di interventi artistici intensi e colmi di ricordi e di significati; davanti un frammento di città brulicante di vita quotidiana. Là diversi laboratori racchiusi in capanni d’artista, tra materiali e strumenti di lavoro; qui uno studio, un ordinato e accogliente atelier al pian terreno di un edificio dai caratteri anonimi. Dentro, opere che per la loro freschezza richiamano istintivamente, in assoluta continuità quell’atmosfera densa di diffuso lirismo”.

Durante l’inaugurazione del nuovo atelier, Piero Mochi presenterà in anteprima la pittura-installazione destinata alla prossima mostra al Palazzo Minucci Solaini, sede del Museo Civico di Volterra.

Nato a Livorno nel 1940, Piero Mochi, ha iniziato a dipingere nel 1956. Nel 1966, insieme ad altri artisti, ha fondato il gruppo “Attias” del quale ha fatto parte per circa vent’anni. La prima mostra del gruppo è realizzata a Firenze nel 1967, subito dopo la tragica alluvione, alla galleria G.A.I., inondata, restaurata e inaugurata per la mostra del gruppo dal sindaco Giorgio La Pira. L’attività di Piero Mochi è molto intensa, sia come artista che come animatore culturale. Da dodici anni fa parte dell’Associazione Culturale LavorareCamminare, gruppo che accoglie artisti di lunga militanza ognuno con un proprio linguaggio ed orientamento nell’arte contemporanea. Il gruppo ha esposto a fine 2021 a Villa Mimbelli ed ha appena concluso una mostra al Museo Civico di Volterra dal titolo “Dialoghi con Palazzo Minucci Solaini”.

Giovedì 12 gennaio, nell’ambito dell’inaugurazione, sarà offerto un aperitivo per brindare al nuovo atelier.

Condividi:

Riproduzione riservata ©