Cerca nel quotidiano:


Pinacoteca Servolini, giovedì 20 gennaio il Finissage della mostra “Dans le Noir”

Venerdì 14 Gennaio 2022 — 14:21

Mediagallery

Con estrema soddisfazione il Comune di Collesalvetti e la Pinacoteca Comunale Carlo Servolini salutano la grande mostra “Dans le noir. Charles Doudelet e il simbolismo a Livorno”, e il Calendario Culturale 2021/2022, “Oltre il velo di Iside”, promuovendo un Finissage all’insegna  di visite guidate tematiche a cura di Francesca Cagianelli, in programma giovedì 20 gennaio 2022, ore 15.30-18.30, su prenotazione ([email protected] e 392/6025703): 1° Turno, ore 16.00 / 2° Turno, ore 17.

Premiata da eccellenti risultati di stampa e partecipazione, la mostra, promossa da Comune di Collesalvetti, Fondazione Livorno, Fondazione Livorno – Arte e Cultura, con il Patrocinio del Ministero della Cultura, dell’Ambasciata del Belgio a Roma e della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le Province di Pisa e Livorno, in collaborazione con la Società Teosofica Italiana, ideata e curata da Francesca Cagianelli in occasione del 160° della nascita di Charles Doudelet, ha costituito un evento significativo per il nostro territorio, non solo in quanto ha valorizzato una personalità di rilevanza internazionale quale quella di Charles Doudelet, ma anche perché ha promosso per la prima volta il fenomeno della diffusione del verbo rosacrociano nell’ambito della compagine livornese dello storico Caffè Bardi.

Presieduta da un Comitato Scientifico costituito da Francesca Cagianelli, Conservatrice della Pinacoteca Comunale Carlo Servolini; Maurice Culot, architetto, urbanista e editore belga, Presidente del Gruppo Internazionale di Architettura Arcas; Dario Matteoni, storico dell’arte, Direttore dell’Accademia di Belle Arti, “Alma Artis”, Pisa; Andrea Muzzi, storico dell’arte, già Direttore Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le province di Pisa e Livorno, William Pesson, architetto e storico francese dell’architettura, socio del Gruppo Internazionale di Architettura Arcas; Silvia Vallini, Ministero degli Esteri, Direttrice dell’Istituto Italiano di Cultura a Lima, la mostra ha amplificato il suo potenziale didattico grazie al Calendario Culturale 2021/2022, “Oltre il velo di Iside”, promosso dal Comune di Collesalvetti, ideato e curato da Francesca Cagianelli, in collaborazione con AMICI DEI MUSEI E MONUMENTI PISANI e SOCIETÀ TEOSOFICA ITALIANA.

Con le cinque puntate messe in campo per scandire e impreziosire l’intera durata della mostra, la Pinacoteca Comunale Carlo Servolini ha puntato sull’esoterismo, attraverso un ventaglio di proposte culturali innestate sul territorio ma dilatate verso l’Europa, con risultati promozionali lusinghieri, fino ad essere selezionata come seconda mostra in Italia sotto i riflettori della rubrica nazionale di arte ed esoterismo “ZOS”, promossa dal Centro di Studi “La Società dello Zolfo – (LSDZ)”, con la partecipazione straordinaria di Massimo Introvigne, sociologo e saggista, fondatore e direttore del Centro studi sulle nuove religioni (CESNUR).

Proprio con l’obiettivo di potenziare l’impegno didattico dedicato all’importante stagione artistica e culturale proposta per la prima volta nel catalogo e nella mostra colligiani, sarà la conservatrice della Pinacoteca, Francesca Cagianelli a curare le visite guidate tematiche previste in occasione del Finissage, incentrate sulle questioni nodali del simbolismo e dell’esoterismo, affrontate nel corso del Calendario Culturale: dalla diffusione dell’iconografia della Sirena alle mode archeologiche inerenti il fenomeno delle Mummie, dalla riflessione sull’architettura visionaria internazionale ai pittori-architetti di estrazione livornese; dal culto dell’antico alla fortuna degli stilemi della Secessione Viennese.

In occasione delle cinque puntate  del Calendario Culturale Autunno 2021/2022  i visitatori riceveranno una copia omaggio del catalogo della mostra.

info

0586 980251/252 e 392 6025703

[email protected]

www.comune.collesalvetti.li.it

Riproduzione riservata ©