Cerca nel quotidiano:


Open, “Polmoni-studio” in Goldonetta

Martedì 4 e mercoledì 5 giugno, alle 21, in Goldonetta, per la rassegna Open, il Laboratorio Giovani 20/30 presenta Polmoni-studio per lungs di Duncan Macmillian

Martedì 4 Giugno 2019 — 09:10

Mediagallery

Martedì 4 e mercoledì 5 giugno, alle 21, in Goldonetta, per la rassegna Open, il Laboratorio Giovani 20/30 presenta Polmoni-studio per lungs di Duncan Macmillian.

Polmoni è una storia d’amore. È la storia di due giovani che stanno immaginando il proprio futuro insieme. È la storia di una generazione in bilico fra desiderio di crescere e paura di diventare adulti. È la scommessa di un amore capace di resistere ad un’epoca fluida, instabile, incerta.

Chi può volere un figlio in un mondo come questo? si chiedono i nostri protagonisti. Lei e Lui vivono in un mondo che tutti noi conosciamo: un mondo sovrappopolato, dove l’incertezza è un modo di vivere, dove mancano i punti di riferimento e i porti sicuri, un mondo fluido – direbbe Bauman – dove “le scuole sono allo sfascio”, dove la gente è sempre più sola e ha sempre più paura. Il loro pianeta, come il nostro, ha i giorni contati e per assicurare alle future generazioni dell’aria respirabile occorrerà impegnarsi molto, uscire dal proprio quotidiano, dagli automatismi, dall’ignoranza e fare“la cosa giusta”.  Lo sa bene Lei, che sta facendo il dottorato sull’ambiente e l’ecologia.  Lo sa bene Lui, che fa il musicista e vende dischi in vinile, ma per diventare “adulto” dovrà trovarsi un lavoro “un po’ più a tempo pieno” in un’azienda.

Ma quando si parla di amore qual è la cosa giusta da fare?Ci sono scelte che ci spezzano il fiato e altre che ci danno la forza per vivere davvero e per respirare a pieni polmoni.Ma per scegliere ci vuole molto coraggio. Il coraggio di dirsi tutto fino in fondo. Il coraggio di provare e magari sbagliare e forse ricominciare. Bisogna avere la forza di non chiudersi nel dubbio che immobilizza e nel dolore. Accettare di essere fragili. Accettare di sbagliare. Scegliere di essere se stessi. Scegliere di essere felici, anche se ogni tanto arriva il dolore e“fa male”.

Polmoni è una storia d’amore e ci racconta dei tanti tipi di amore che proviamo nella vita. Amare Lei. Amare Lui. Impegnare definitivamente il cuore ad amare qualcuno che ancora non esiste. Amare le foreste. Amare l’umanità.Essere capaci di amare è una conquista e un dono: significa decidere di continuare un viaggio, di andare oltre la fatica e le difficoltà, oltre le dipendenze e le delusioni.

Lui non diventerà mai come vuole Lei, Lei non cambierà se stessa per restare con lui ma insieme saranno capaci di crescere e di evolvere, di trasformare quelle emozioni travolgenti in veri e propri sentimenti. Lei e Luipotrebbero sopravvivere anche da soli, la vita dell’uno non dipende dall’altro, ma fu0nzionano meglio insieme, come i due polmoni nel corpo umano. Insieme non riusciranno a diventare perfetti – “che vuol dire perfetti?” – ma saranno capaci di far conoscere al mondo la parte migliore di loro stessi e di respirare a pieni polmoni tutta la bellezza che li circonda.

Personaggi ed interpreti: LEI Chiara Bersotti, Virginia Di Lazzaro, Valentina Donzella, Ilaria Moriconi, Caterina Pannocchia, Marta Rizzo, Marta Serraglini, Francesca Toto, Chiara Vaiani, Francesca Vigneri.

LUI Samuele Bartolini, Leonardo Cavalieri, Alessandro Contini, Leonardo Corti, Daniele Duranti, Lorenzo Maria Gentile, Matteo Morsellino, Leonardo Paci, Andrea Alberto Pazzaglia, Francesco Pini, Francesco Poggiali. Mise en espace Annalisa Cima, fotografie e grafica Samuele Bartolini, Leonardo Corti, Matteo Morsellino e Francesco Poggiali. Un ringraziamento a Matteo Trematerra per aver fatto una parte del cammino insieme a noie a Mauro Pasqualini per i consigli e lo sguardo complice.
In questa avventura ci sarà un banco della LIFC Toscana Onlus…per dare “un respiro profondo” alla ricerca.

 Info: www.goldoniteatro.it.

Riproduzione riservata ©