Cerca nel quotidiano:


Ponte di via di Salviano, mercoledì assemblea pubblica

L’iniziativa si svolgerà mercoledì 27 aprile, alle 21,15, alla Casa del Popolo di Salviano (via di Salviano 542, Salone del piano terra). Per l’accesso occorrono mascherina e green pass.

Lunedì 25 Aprile 2022 — 19:08

Mediagallery

Il Comune di Livorno ha comunicato che nei prossimi giorni, dopo la Festa dei Baccelli, avranno inizio i lavori per l’abbattimento, il rifacimento e la messa in sicurezza del  Ponte in via di Salviano. Questo determinerà disagi con la chiusura di alcune parti di questa strada e con la modifica dell’assetto del traffico dell’area interessata per tutta la durata dei lavori (prevedibilmente circa un anno).
Per sapere come stanno le cose, per conoscere modalità e tempi dell’intervento, per discutere del presente e del futuro  del traffico e della viabilità dell’area abbiamo ritenuto utile convocare una assemblea pubblica aperta a tutti i cittadini.

Partecipano: Luca Salvetti, sindaco di Livorno; Giovanna Cepparello, assessora all’ambiente e alla mobilità; Francesco Gazzetti, consigliere regionale; Federico Mirabelli, Segretario dell’Unione comunale del PD; l’Ingegnere Francesco Pistone, dirigente  del Genio Civile. Coordina l’incontro Alberto Brilli, segretario del Circolo PD Salviano – La Leccia.
Saranno presenti  Fabio Altini, Presidente del Circolo ARCI P. Carli di Salviano; Irene Sassetti e Valerio Ferretti, consiglieri comunali; Bruno Bastogi, Resp. Agorà sul trasporto pubblico locale.

L’iniziativa si svolgerà mercoledì 27 aprile, alle 21,15, alla Casa del Popolo di Salviano (via di Salviano 542, Salone del piano terra). Per l’accesso occorrono mascherina e green pass.

Un grande obiettivo politico è stato raggiunto: la realizzazione e l’apertura già da alcune settimane della Bretella stradale di Salviano. Ora si apre un nuovo capitolo: l’abbattimento e il rifacimento del Ponte in via di Salviano (quello vicino alla Casa del Popolo di Salviano) poiché il Ponte attuale non offre più le necessarie garanzie di sicurezza idrogeologica  e di stabilità (così come è emerso dagli studi dei tecnici del Genio Civile  fatti dopo l’alluvione del 2017). Il nuovo Ponte non sarà solo ciclopedonale come inizialmente previsto, ma sarà carrabile ( quindi aperto al traffico delle automobili e degli altri veicoli ) poiché la nuova Amministrazione comunale insediatasi nel 2019 ha sin da subito preso l’impegno – anche su richiesta del nostro Circolo –  e ha successivamente stanziato le necessarie risorse finanziarie per realizzare un nuovo Ponte efficiente, sicuro e carrabile. Impiegando a questo proposito circa 350 mila euro che si aggiungono alle risorse regionali.

Riproduzione riservata ©