Cerca nel quotidiano:


Porta a Mare, presentate le iniziative della “ripartenza 2022”

Da maggio a luglio tanti gli eventi gratuiti in programma (calendario work in progress). Si inizia domenica 8 con “Country western dance”. Del Moretto e Cremonini: "Il nostro obiettivo è portare Livorno all’interno di Porta a Mare perché Porta a Mare è Livorno"

Mercoledì 4 Maggio 2022 — 12:15

di Giulia Bellaveglia

Mediagallery

Proseguono le proposte artistiche, culturali e sportive del Consorzio Porta a Mare. “Porta a Mare ripartenza 2022” (foto Amore Bianco) è infatti il titolo del calendario (ancora provvisorio) dei tanti eventi gratuiti che caratterizzeranno la “piazza” attraverso una serie di iniziative in programma da maggio a luglio. “Lo scopo di questo progetto è anche quello di valorizzare il bello scorcio della zona – spiega l’assessore alla cultura Simone Lenzi – Un complesso quasi completamente riqualificato e su cui, grazie anche queste manifestazioni, è sempre più focalizzata l’attenzione dei cittadini”. Per il momento sono 6 gli appuntamenti confermati: ad aprire le danze – è proprio il caso di dirlo – domenica 8 maggio sarà il gruppo “Country western dance”. Si prosegue domenica 29 maggio con la “Piccola rassegna letteraria livornese” a cura di Claudia Mantellassi per affiancarsi poi, dal 1° al 5 giugno a Straborgo attraverso “Stra Porta a Mare”. Ad esibirsi sabato 25 giugno sarà il ventriloquo Andrea Fratellini mentre dall’8 al 10 luglio i talenti livornesi avranno l’opportunità di emergere attraverso il concorso canoro “Officine del talento”. Chiude – per ora – “A passi di danza” diretto da Gaia Lemmi e in programma dal 15 al 17 luglio. “Quello che ci siamo prefissati è far diventare Porta a Mare una piazza della città – afferma la direttrice del Consorzio Susanna Del Moretto – E ci proveremo attraverso una serie di proposte che valorizzino la città e che contemporaneamente spazino in diversi ambiti quali danza, divertimento, cultura, musica, sport e moltissimi altri”. “Il nostro obiettivo è portare Livorno all’interno di Porta a Mare perché Porta a Mare è Livorno – aggiunge Fabrizio Cremonini, responsabile marketing Igd – Un luogo che dal punto di vista dell’intrattenimento e della cultura deve esprimere Livorno e che lo fa attraverso un programma che è l’esatto proseguimento di quello pre Covid”. Il calendario completo e i dettagli dei singoli appuntamenti saranno a breve disponibili sulla pagina Facebook di Porta a Mare.

Riproduzione riservata ©