Cerca nel quotidiano:


Reset, pulizia di Villa Maurogordato

Reset, insieme ai suoi volontari, cercherà di: ripristinare la funzionalità estetica e ambientale, promuovere la lotta al degrado, valorizzare il territorio, sviluppare la cultura del bene comune e favorire la socializzazione e il reinserimento di persone fragili in lavori di pubblica utilità, con la pulizia delle aree a verde

Martedì 28 Settembre 2021 — 08:57

Mediagallery

Parte sabato 2 ottobre una nuova importante avventura di Reset, la manutenzione del Parco pubblico di Villa Maurogordato. Finalmente l’associazione potrà rispondere positivamente alle decine di segnalazioni che tanti cittadini hanno fatto alla associazione per una maggiore cura di questo splendido parco. Con il Patto di Collaborazione in base al Regolamento sui Beni Comuni, firmato questa estate con il Comune di Livorno valido per tre anni l’associazione insieme ai suoi volontari cercherà di: ripristinare la funzionalità estetica e ambientale, promuovere la lotta al degrado, valorizzare il territorio, sviluppare la cultura del bene comune e favorire la socializzazione e il reinserimento di persone fragili in lavori di pubblica utilità, con la pulizia delle aree a verde. Reset confida nella partecipazione non solo di tutti quei cittadini che in questi anni sono venuti ad aiutare alle Terme del Corallo, ma anche di tutti quelli che vorranno far parte di questa nuova  impresa. “Un appello infine a tutti i ragazzi e ragazze livornesi – si legge nella nota stampa di Reset – abbiamo bisogno dei vostri sorrisi, venite ad aiutarci!”.

Per tutti il ritrovo dalle 9 in poi è all’ingresso di Villa Maurogordato presso il gazebo Reset per l’iscrizione all’evento. Si può partecipare tutto il giorno, solo la mattina, solo il pomeriggio, ma anche una sola ora sarà preziosa. Consigliato abbigliamento da lavoro. Gradita la disponibilità di attrezzi da giardinaggio (tagliaerba, decespugliatori, forbici da pota, rastrelli,cariole etc) per chi ne fosse sprovvisto, Reset metterà a disposizione alcuni attrezzi e guanti da lavoro. Punto di ristoro gratuito a disposizione di tutti i partecipanti iscritti. Copertura assicurativa obbligatoria gratuita per tutti i partecipanti iscritti.

Riproduzione riservata ©