Cerca nel quotidiano:


Due incontri alla Biblioteca Stenone. Prenotazione obbligatoria

Appuntamenti per il 17 e 20 maggio alla Biblioteca Stenone. Prenotazione obbligatoria anticipata: posti limitati in linea con le disposizione sanitarie anti-covid 19. Partecipazione gratuita

Martedì 11 Maggio 2021 — 18:11

Mediagallery

Proseguono le iniziative promosse dal Comune di Livorno nell’ambito del progetto La Città dei libri sognanti: Biblioteca Casa di Quartiere finanziato dal Ministero per i beni e le attività culturali. Il 17 e 20 maggio due incontri gratuiti (entrambi alle ore 17,30) ed aperti alla cittadinanza dedicati al tema del riconoscimento di sé e dell’altro, dell’importanza della diversità come valore. Un percorso per affrontare il tema della gestione dei conflitti, aspetto che si ritrova nella quotidianità ma in particolare anche all’interno del rapporto genitoriale che accompagna per lungo tempo la nostra esistenza. L’importanza di riconoscere l’altro e noi stessi come individui unici, irripetibili e autonomi attraverso l’utilizzo dell’ascolto attivo e dall’auto consapevolezza emozionale. L’incontro è aperto a tutti coloro che vogliono sperimentare nuove lenti. L’iniziativa è coordinata da coop. Itinera.

Coordinamento incontri: Dott.ssa Agnese Acconci, psicologa con specializzazione in psicoterapia Gestalt fenomenologica-esistenziale. Attrice di teatro per passione, opera nell’ambito della formazione professionale sia come orientatrice al lavoro sia come formatrice e facilitatrice di processi. Nel suo lavoro utilizza strumenti e tecniche appartenenti non solo al mondo della psicologia ma a quello più ampio dell’antropologia sociale.

Dove: Biblioteca Niccolo Stenone, via Stenone 14, Livorno (quartiere Shangai)

Prenotazione obbligatoria anticipata: posti limitati in linea con le disposizione sanitarie anti-covid 19. Partecipazione gratuita.

Contatti ed informazioni: Biblioteca Stenone tel. 0586/440524 da lunedì a venerdì dalle 16 alle 19  oppure inviare una mail a [email protected]

Riproduzione riservata ©