Cerca nel quotidiano:


Rigenerazioni Urbane, l’incontro in Garibaldi con il sociologo Semi

Sabato 16 novembre alle 18 Arci Livorno organizza all'interno della galleria d'arte Uovo alla Pop (Scali delle cantine, 36), un incontro sulle Rigenerazioni Urbane con il sociologo Giovanni Semi

Mercoledì 13 Novembre 2019 — 09:05

Mediagallery

Sabato 16 novembre alle 18 Arci Livorno organizza all’interno della galleria d’arte Uovo alla Pop (scali delle Cantine, 36), un incontro sulle Rigenerazioni Urbane con Giovanni Semi, sociologo che insegna al Dipartimento di Culture, politica e società dell’Università di Torino e che lavora da anni sui mutamenti culturali, urbani, classi sociali e questioni abitative pubblicando saggi e articoli. Sarà, infatti, l’occasione per presentare il suo libro, Gentrification – Tutte le città come Disneyland? – documento sociologico sugli spazi urbani e su cause ed effetti delle gentrificazioni a livello globale e locale.

Nel quartiere Garibaldi, circa due anni fu avviato un percorso di partecipazione con residenti, commercianti e operatori culturali con il sostegno della Regione Toscana e a seguire del Comune di Livorno. Nel 2017 sono nati, infatti, circa 10 progetti di rigenerazione del quartiere a cui hanno partecipato associazioni, comitati di quartiere, cooperative e gruppi informali. Il progetto regionale prevedeva la riapertura dei fondi sfitti con attività di tipo sociale, artistico e commerciale per rivitalizzare il quartiere e non lasciarlo, solamente, in balia dello spaccio e delle risse quotidiane. Proprio all’interno dell’ultima fase progettuale denominata “Garibaldi Top” e sostenuta dal Comune di Livorno, nasce questa iniziativa sulle rigenerazioni urbane.

L’incontro con Semi sarà l’occasione per parlare di trasformazioni urbane degli spazi pubblici intesi come uno spazio di libertà, di discussione e di conflitto capace di produrre cittadinanza, discorsi e politica. Semi dice: “lo spazio pubblico è il risultato di un’ingegneria politica, ha delle forti connotazioni storiche e connette pezzi di società”; in questa connessione abbiamo provato a metterci anche Livorno e i suoi quartieri in quanto soggetti politici.

Negli ultimi tre anni sono stati tanti i momenti di socializzazione creati e realizzati nella piazza e nelle vie del quartiere attraverso un percorso di partecipazione tra attori pubblici e privati. Ora, quale presente e quale futuro si intravedono per il quartiere Garibaldi alla luce dei tentativi fatti?

Riproduzione riservata ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.